Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Videogiochi e le durissime critiche di Jeff Minter: 'si usano strategie truffaldine per spillare più soldi ai giocatori'

Il parere del leggendario Jeff Minter.

Jeff Minter, il leggendario autore di videogiochi che ha fondato la software house Llamasoft, è stato molto critico verso l'industria dei videogiochi al giorno d'oggi. Per Minter le grandi società videoludiche in questo momento pensano a molti modi per spillare semplicemente soldi ai giocatori.

In un lungo thread su Twitter il leggendario sviluppatore ha dichiarato: "Quando realizzo un gioco so che è per una ristretta nicchia di persone, che vogliono un gioco che li faccia sentire in un modo particolare attraverso la sua grafica: Passerò settimane, mesi a mettere a punto quello che realizzo in modo che soddisfi me e il persone a cui piace quel tipo di giochi".

"E spero che alla fine della giornata ci siano abbastanza persone che mi daranno qualche sterlina per quell'esperienza, e non chiederò loro di più finché non avrò qualcosa di nuovo per loro, senza abbonamenti o pubblicità o qualsiasi altra cosa del genere. Questo è tutto ciò che voglio davvero, voglio solo essere in grado di fare questa cosa che rende alcune persone felici. Vedere 'l'industria dei giochi' ora tuffarsi a capofitto in strategie sempre più truffaldine per spillare più soldi da quante più persone possibili mi spezza il cuore".

Minter conclude il suo discorso dicendo: "Dov'è l'amore? Dov'è l'orgoglio nella tua creazione, nel sapere che ha portato alle persone una gioia genuina?". Non si tratta quindi solo di soldi, ma anche del rapporto tra gli sviluppatori e i giocatori che secondo Minter con questo modello di business viene completamente a mancare.

Commenti

More News

Ultimi Articoli