Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

NFT secondo PlatinumGames: 'non offrono nessun impatto positivo sui creatori o sugli utenti in alcun senso'

La posizione dello studio sugli NFT.

Mentre gli NFT sono uno degli argomenti più caldi nell'industria dei videogiochi, PlatinumGames - lo studio dietro titoli del calibro di Bayonetta, Nier: Automata e l'imminente Babylon's Fall - ha condiviso la propria posizione sulla questione, definendo la diffusione della controversa tecnologia "frustrante" , dato che non offre "nessun impatto positivo sui creatori o sugli utenti in alcun senso".

Il CEO di Platimum Atsushi Inaba e il vicepresidente Hideki Kamiya hanno discusso di NFT e della tecnologia blockchain come parte di un'ampia intervista con VGC, rivelando che, nonostante il crescente interesse per la tecnologia tra i publisher, lo studio non "ci sta pensando realmente".

"Capisco che è un argomento caldo in questo momento e sta davvero iniziando a prendere slancio", ha detto Inaba a VGC, "ma il modo in cui ha guadagnato slancio si è concentrato sulla redditività, ma senza alcun impatto positivo sui creatori o sugli utenti in alcun senso".

"Le persone che stanno cercando di promuovere gli NFT e di collaborare con le società di videogiochi, intrattengono discussioni che sembrano estremamente unilaterali", ha continuato Inaba. "'Ehi, farai soldi!' Ma in che modo avvantaggia l'utente o il creatore? Se voglio dedicare il mio tempo a qualcosa, voglio che ne tragga vantaggio la creazione di buoni giochi".

Cover image for YouTube videoFirst Look at Bayonetta 3 Gameplay – Nintendo Switch

È una posizione condivisa da Kamiya, che afferma di avere "interesse zero" per gli NFT. "Al momento non offre alcun vantaggio per gli utenti. In futuro, se verrà ampliato in modo da avere un lato positivo per gli utenti, allora forse inizierò a interessarmi".

Mentre i giocatori e molti sviluppatori continuano a vedere NFT e blockchain con sospetto, se non addirittura con ostilità, i publisher di tutto il settore continuano a insistere nei loro sforzi per imporre al pubblico la controversa tecnologia.

Konami, Atari, Ubisoft, Zynga, il creatore di PUBG Krafton e altri hanno tutti annunciato grandi iniziative incentrate su blockchain e NFT, mentre altri, tra cui lo sviluppatore di Team 17 e GSC Game World, sono stati costretti a imbarazzanti dietrofront dopo l'immediato, e del tutto prevedibile, contraccolpo dei fan ai loro piani per gli NFT. Alcuni publisher, tra cui EA e Sega, hanno apparentemente fatto marcia indietro rispetto al precedente entusiasmo per gli NFT negli ultimi mesi poiché le critiche dei fan continuano a crescere, ma è chiaro che la mania NFT è tutt'altro che finita.

Fonte: Eurogamer.net.

Sign in and unlock a world of features

Get access to commenting, newsletters, and more!

In this article

Babylon's Fall

PS4, PS5, PC

Bayonetta 3

Nintendo Switch

Related topics
A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti