Skip to main content
Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Nintendo e Reggie Fils-Aimé: 'mi avevano consigliato di non accettare il lavoro'

Reggie Fils-Aimé svela i retroscena della sua carriera all'interno di Nintendo.

Reggie Fils-Aimé ha lavorato per circa 15 anni in Nintendo, e per più di 10 anni è stato il CEO di Nintendo Of America. Il suo tempo trascorso all'interno dell'azienda ha portato ad una serie di successi, ma anche piacevoli ricordi e molto altro. Tuttavia, durante un'intervista Fils-Aimé ha condiviso che i suoi consulenti inizialmente gli avevano detto di non accettare il lavoro.

Lavorare per una società giapponese può essere impegnativo: differenze culturali e anche il modo di affrontare il business è diverso. L'altro punto di vista era che Nintendo era sotto tiro dal punto di vista commerciale da Sony con la sua PlayStation e da Microsoft. Quindi mi è stato consigliato di non accettare il ruolo, ma ho visto qualcosa di diverso. Ho visto l'opportunità. Ho visto che l'azienda aveva un'eredità di innovazione. Tutte le cose che oggi dai per scontate nei sistemi di gioco - joystick, controller direzionali - sono state tutte fatte prima da Nintendo" ha dichiarato.

L'ex CEO Nintendo ha anche parlato non solo di questo aneddoto, ma anche del compianto Satoru Iwata, spiegando come la sua morte lo abbia cambiato profondamente.

Guarda su YouTube

Reggie Fils-Aimé è entrato a far parte di Nintendo of America nel dicembre 2003 come vicepresidente esecutivo delle vendite e del marketing. Nel 2006 è diventato presidente e è ritirato dall'azienda nel 2019.

Fonte: Nintendo Everything