Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

NVIDIA, le future GPU potrebbero migliorare il ray-tracing del 20%

Ma ci vorrà un po'.

NVIDIA è tra i maggiori produttori mondiali di schede video. Grazie alle tecnologie e alle prestazioni delle schede grafiche che offre ai suoi utenti, l'azienda è amata dai videogiocatori. Attualmente l'azienda utilizza la tecnologia RTX (ray-tracing) per offrire ai propri utenti una migliore illuminazione e ombreggiatura nei giochi.

Ora NVIDIA sta lavorando a una nuova tecnica per la tecnologia di ray-tracing, secondo un nuovo documento di ricerca. Presumibilmente, grazie alla sua nuova tecnologia, le nuove schede grafiche offriranno una migliore tecnologia rispetto a quella attuale. Secondo le informazioni rivelate dall'utente di Twitter Ox22h, NVIDIA ha recentemente pubblicato un articolo che spiega il nuovo sviluppo. In questo articolo, l'azienda parla di una nuova tecnologia, Subwarp Interleaving. Grazie a questa tecnologia, si prevede che la tecnologia di ray-tracing offrirà prestazioni migliori del 20% sulle schede grafiche NVIDIA che verranno introdotte nei prossimi anni.

Subwarp Interleaving funziona ottimizzando meglio gli elementi della tecnologia di ray-tracing. Nell'uso normale, offre un aumento delle prestazioni del 6,3% rispetto alla tecnica attuale. Questo aumento raggiunge il 20% in alcuni luoghi. Tuttavia, questo sistema non sembra molto adatto all'architettura attualmente utilizzata.

I ricercatori spiegano questa nuova tecnologia: "In primo luogo, le GPU raggruppano i thread in unità, che chiamiamo warp, che recuperano da un singolo program counter (PC) ed eseguono in modalità SIMT (single instruction, multiple thread). In secondo luogo, le GPU nascondono gli stalli pianificando contemporaneamente molti warp attivi. Quando un'operazione a lunga latenza blocca un warp e il warp scheduler della GPU non riesce a trovare un warp attivo a cui passare, un subwarp scheduler può invece passare l'esecuzione a un altro subwarp divergente del warp corrente".

La nuova tecnica Subwarp Interleaving riduce la latenza della distorsione sulle GPU, dando un risultato migliore in tali situazioni. Questa tecnologia apparirà molto probabilmente nelle GPU fuiture, poiché è necessario per l'azienda produrre una nuova architettura.

Fonte: PC Gamer

Taggato come

Commenti