Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Nvidia avrebbe interrotto la produzione della RTX 3080 da 12GB

La mossa di Nvidia potrebbe essere collegata al lancio delle schede next-gen.

Sembra che Nvidia abbia terminato la produzione della GPU RTX 3080 da 12GB. Non sarebbe una grande sorpresa, visto che ci avviciniamo al lancio delle schede Lovelace di nuova generazione.

L'indiscrezione proviene da @Zed_Wang (via elchapuzasinformatico.com). Oltre all'imminente lancio del successore della serie RTX 40, è indubbio che il calo dei prezzi delle GPU potrebbe aver influenzato la decisione. Man mano che il divario di prezzo tra la RTX 3080 10GB e la RTX 3080 Ti si riduce, c'è meno spazio per la RTX 3080 da 12GB, soprattutto perché la scheda da 10GB, molto più diffusa, deve essere venduta prima dell'arrivo della sua sostituta.

Un'occhiata ai prezzi della serie 3080 su Newegg mostra che continuano a scendere. Al momento ci sono cinque modelli a meno di 800 dollari e due di questi sono varianti da 12 GB. Passando alla 3080 Ti, le schede più economiche sono al di sotto del prezzo di listino di 1.100 dollari e oltre. La 3080 Ti da 12 GB sembrerebbe ostacolare la necessità di Nvidia di smaltire le scorte della 3080 Ti da 10 GB. Nessuno acquisterebbe la versione da 10 GB se quella da 12 GB avesse lo stesso prezzo.

Per vendere le scorte di schede 3080 da 10 GB, dunque, Nvidia avrebbe cancellato la produzione della versione da 12 GB.

I possessori della 3080 da 10GB hanno comunque ben poco di cui preoccuparsi. Le differenze di prestazioni tra le schede da 10 GB e 12 GB non sono affatto grandi. A meno che non si giochi a 4K con pacchetti di texture di grandi dimensioni, 10 GB sono ancora sufficienti, anche se non si sa fino a che punto sarà così nel 2023 e oltre.

Fonte: PCGamer.

Sign in and unlock a world of features

Get access to commenting, newsletters, and more!

Related topics
A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti