Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Nvidia RTX 3090 Ti, il lancio delle GPU sarebbe stato rinviato

La società avrebbe incontrato alcuni problemi con la produzione delle RTX 3090 Ti.

Secondo quanto riferito, Nvidia ha rinviato il lancio della RTX 3090 Ti, la sua nuova scheda grafica di fascia alta. Numerosi siti web hanno iniziato a segnalare il rinvio, ciascuno citando le proprie fonti.

Le fonti di TweakTown suggeriscono che il lancio della RTX 3090 Ti è stato posticipato e Videocardz lo ha confermato attraverso le proprie fonti, che affermano che i problemi con il BIOS e di hardware sono i responsabili del rinvio. PC Gamer ha sentito da un produttore di GPU che il lancio potrebbe essere stato "temporaneamente bloccato".

Il report di TweakTown afferma che la produzione delle 3090 Ti è stata sospesa e che anche ai partner di terze parti è stato chiesto di sospendere la produzione.

Nvidia 3090 Ti è stata annunciata al CES 2022 all'inizio di questo mese. Inizialmente non era stata condivisa alcuna data di uscita o finestra, ma le voci puntavano a un'uscita il 27 gennaio. Tuttavia, sembra che non vedremo la nuova scheda almeno fino a febbraio.

Sebbene Nvidia non abbia fissato una data di uscita, ha promesso di rivelare di più sulla scheda alla fine di questo mese. Si spera che prima della fine di gennaio conosceremo sia una data di lancio, sia maggiori dettagli sulle sue capacità.

Per ora, sappiamo che l'RTX 3090 Ti è basata su Ampere e includerà 40 teraflop di prestazioni della GPU, alimentate da 24 GB di VRAM GDDR6X. Oltre alla RTX 3090 Ti, Nvidia ha annunciato una nuova GPU entry-level, la RTX 3050, che arriverà il 27 gennaio con un prezzo iniziale di vendita di $269.

Fonte: IGN.

Taggato come

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti

More News

Ultimi Articoli