Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Rockstar: il co-fondatore Dan Houser investe nelle blockchain e nello studio Revolving Games

Houser si unisce al comitato consultivo dell'azienda.

Dan Houser, co-fondatore di Rockstar, è l'ultimo sviluppatore di giochi di rilievo ad appoggiare i giochi blockchain.

L'ex creative lead dei franchise di Grand Theft Auto e Red Dead Redemption si è unito al comitato consultivo dell'azienda di videogiochi blockchain Revolving Games dopo aver partecipato a un round di finanziamento da 13,2 milioni di dollari.

Dal suo lancio nel 2020, Revolving Games ha raccolto un totale di oltre 25 milioni di dollari per lo sviluppo di giochi e tecnologie Web3.

L'azienda ha due studi e un team di oltre 100 dipendenti che lavorano su giochi blockchain in Nord America, Europa e Asia.

Il suo titolo di debutto è un MMO strategico a tema Battlestar Galactica in collaborazione con Gala Games e NBCUniversal.

Il secondo titolo, Skyborne Legacy, è un gioco di ruolo d'avventura cooperativo ispirato alle serie Nintendo come Animal Crossing e The Legend of Zelda.

Saad Zaeem, co-CEO di Revolving Games, ha dichiarato: "la nostra visione è chiara: costruire giochi di qualità AAA che facciano parte dei migliori lanci nei principali eventi come la Gamescom e l'E3".

"Con il passaggio da un ecosistema di proprietà degli sviluppatori a un ecosistema di proprietà dei giocatori, Revolving Games sarà in prima linea in questa evoluzione, continuando a pubblicare titoli che competono con i migliori dell'industria videoludica tradizionale."

Houser, che ha co-fondato Rockstar nel 1998 insieme al fratello Sam, Terry Donovan e Jamie King, ha lasciato la società nel marzo 2020.

È stato una figura chiave dietro a molti dei titoli di maggior successo di Rockstar, avendo scritto o co-scritto quasi tutti i giochi delle serie Grand Theft Auto e Red Dead Redemption, oltre a Bully e Max Payne 3.

L'anno scorso ha fondato una nuova società chiamata Absurd Ventures, anche se non è stato annunciato a cosa stia lavorando.

Lo studio dietro Everywhere, il prossimo gioco dell'ex produttore di Grand Theft Auto Leslie Benzies, ha recentemente dichiarato di non escludere tecnologie come blockchain e che il titolo potrebbe supportare NFT o criptovalute.

Fonte: VGC.

Sign in and unlock a world of features

Get access to commenting, newsletters, and more!

Related topics
A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti