Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

La Russia avrebbe davvero legalizzato la pirateria di videogiochi, film e molto altro

La Russia risponde alle sanzioni con la pirateria.

Le pesanti sanzioni economiche subite dalla Russia a causa del conflitto in Ucraina stanno portando il governo di Putin a effettuare scelte drastiche per cercare di arginarle e una di queste, sembra essere la legalizzazione della pirateria informatica o almeno, alleggerirne la punibilità.

"Si sta valutando la possibilità di revocare le restrizioni all'uso della proprietà intellettuale contenuta in determinati beni, la cui fornitura alla Russia è limitata", ha affermato il ministero. "Ciò attenuerà l'impatto sul mercato delle interruzioni nelle catene di approvvigionamento, nonché la carenza di beni e servizi dovuta alle nuove sanzioni dei paesi occidentali".

Questo sembra essere già in vigore secondo alcuni media russi, come Rossiyskaya Gazeta o City A.M., in cui le aziende non hanno l'obbligo di pagare i titolari di brevetti per l'uso della proprietà intellettuale, da qualsiasi Paese che abbia lanciato sanzioni. Questo toccherà anche la pirateria "classica" di film, serie TV e videogiochi con un serio via libero a Torrent.

Fonte: IGN.com

Sign in and unlock a world of features

Get access to commenting, newsletters, and more!

Related topics
A proposito dell'autore

Marcello Ribuffo

Contributor

Commenti