Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Steam e la questione 'videogiochi porno': c'è chi chiede controlli molto più serrati

"Qualcuno pensi ai bambini!"

I giochi per adulti sono diffusi su Steam e un utente della piattaforma si è trovato di fronte a un'offerta per questo tipo di giochi, nonostante non avesse mai mostrato interesse per titoli di questo genere prima d'ora. Quando ha cliccato sul gioco per vedere di cosa si trattava, non ha trovato alcun avviso o verifica dell'età per assicurarsi che fosse adatto alla visione.

L'utente di Steam ha deciso di scoprire perché gli è stato consigliato proprio questo titolo e perché non c'erano controlli per assicurarsi che non fosse minorenne. Stranamente, continua il giocatore, quando ha visitato la pagina Steam di Doom Eternal, gli è stata immediatamente richiesta la data di nascita per poter continuare.

La discussione è andata avanti, con l'utente Reddit gudytupu che ha spiegato che il sistema di classificazione dell'età viene effettuato dal publisher, non da Steam. In sostanza, i creatori di Doom Eternal hanno fatto la loro parte per quanto riguarda l'età richiesta per giocare al loro gioco, mentre i creatori del titolo per adulti no.

Vale comunque la pena notare che nel client di Steam è presente una parte del profilo che consente di bloccare completamente la visualizzazione di qualsiasi contenuto che possa includere nudità.

Che ne pensate?

Fonte: PCGamesN.

Sign in and unlock a world of features

Get access to commenting, newsletters, and more!

Related topics
A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti