Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Switch 2 o Pro con chip Tegra239? Arriva la conferma da un dipendente di Nvidia

Il prossimo Switch dovrebbe anche essere dotato di una CPU a 8 core.

Il successore del popolare Nintendo Switch non è ancora stato annunciato ufficialmente. Switch standard è stato lanciato quasi sei anni fa, quindi non dovrebbe essere una sorpresa il fatto che la grande N stia lavorando alla sua prossima macchina.

Sebbene le informazioni ufficiali siano ancora scarse, una nuova fuga di notizie potrebbe aver fornito nuove informazioni sul SoC che alimenterà la futura console.

Come riportato dall'utente Reddit followmeinblue, l'esistenza del chip NVIDIA Tegra239 è stata confermata dall'azienda con un commento di uno sviluppatore trovato sulle mailing list del kernel Linux. Il commento conferma anche che il chip sarà dotato di una CPU a 8 core.

Nonostante quanto emerso potrebbe non significare molto,la notizia è degna di nota perché conferma una fuga di notizie dell'affidabile leaker @kopite7kimi, che ha rivelato che il successore di Nintendo Switch utilizzerà il chip T239, una versione personalizzata del chip NVIDIA Orin.

Basato sull'architettura Ampere, presenterebbe una GPU con 2.048 core CUDA e una CPU con 12 core ARM Cortex-A78AE. Sembra inoltre che la prossima console di Nintendo supporterà la tecnologia DLSS di NVIDIA e il ray-tracing, in quanto entrambi sono menzionati nelle API grafiche della seconda generazione di Nintendo Switch.

Dopo l'uscita del modello base di Switch nel 2017, Nintendo ha lanciato diverse revisioni della console, tra cui il modello Lite e il modello OLED, che offre una durata della batteria e uno schermo migliori rispetto al modello standard.

Fonte: Wccftech.

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti