Skip to main content
Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Switch 'diventa' PS Vita con un tool che esegue le app dell'handheld Sony senza emulazione

PS Vita su Switch.

Uno sviluppatore spagnolo ha creato uno strumento che consente al software di PlayStation Vita di funzionare in modo nativo su Nintendo Switch.

Sergi Granell, noto anche come Xerpi, ha creato "vita2hos", che descrive come "un livello di traduzione da PlayStation Vita a Horizon OS (Nintendo Switch OS)".

Utilizzando questo livello, gli eseguibilidi PlayStation Vita possono teoricamente essere eseguiti su console Nintendo Switch modificate o su console di sviluppo.

Granell sottolinea che la sua creazione non è un emulatore. Quando viene eseguito un app Vita, vita2hos reindirizza le sue istruzioni per passare su Horizon OS, il sistema operativo di Switch. In questo modo, l'app Vita può essere eseguita sul sistema operativo di Switch in modo nativo, anziché tramite emulazione.

Un video di Modern Vintage Gamer mostra lo strumento in azione. Il canale è stato in grado di avviare con successo semplici tech demo di PS Vita su un Nintendo Switch modificato.

Guarda su YouTube

Secondo MVG, nessun gioco commerciale per PlayStation Vita è attualmente eseguibile su Nintendo Switch e potrebbe volerci un po' prima che ciò accada. Il canale rileva che poiché Switch e Vita hanno entrambi CPU ARM, Switch è in grado di leggere in modo nativo il codice Vita quando lo strumento di Xerpi fornisce soluzioni alternative per i callout proprietari di Sony.

"Questa è una prima prova e c'è molto lavoro da fare", ha detto lo sviluppatore.

A marzo dello scorso anno, Sony ha annunciato l'intenzione di chiudere il PlayStation Store su PS3, Vita e PSP. Tuttavia, a seguito delle critiche dei giocatori, la società ha fatto dietrofront ad aprile, dicendo che non avrebbe più chiuso gli store PS3 o Vita ma stava ancora pianificando di chiudere il negozio PSP, cosa che ha fatto a luglio.

A ottobre, tuttavia, Sony ha limitato i modi in cui i clienti potevano pagare per i contenuti PS3 e Vita rimuovendo la possibilità di utilizzare una carta di credito o di debito o PayPal per acquistare contenuti digitali o ricaricare il portafoglio del PlayStation Store direttamente dalla propria PS3 o Vita.

Fonte: VGC.

Sign in and unlock a world of features

Get access to commenting, newsletters, and more!

Related topics
A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.
Commenti