Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Vi presentiamo Blasphemous: un action platform dalle atmosfere oscure e con stile da vendere

Una potenziale perla da tenere d'occhio.

Come spesso accade abbiamo un occhio di riguardo per i progetti indipendenti più interessanti che compaiono dal nulla o quasi sulla scena indipendente e su Kickstarter. Il gioco di oggi attira la nostra attenzione per svariati motivi ma anche perché è uno dei pochi progetti che non accenna in alcun modo a Dark Souls e ai souls-like nonostante uno stile in un certo senso assimilabile alle opere di From Software.

Ci stiamo riferendo a Blasphemous, un interessante action platform dalle atmosfere oscure e contorte che dimostra sin dalle prime immagini di avere stile da vendere. Il titolo in questione è appena stato lanciato su Kickstarter con l'obiettivo minimo di $50.000 e con ancora ventotto giorni a disposizione sono già stati raccolti più di $37.000.

Ci troviamo alle prese con un hack-n-slash che combina "fasi platform ricche di ostacoli, un combattimento impegnativo, una narrazione profonda ed evocativa e un universo molto vasto e caratterizzato da livelli non lineari".

Date un'occhiata al video e ad alcune spettacolari gif:

Il gioco è ambientato nella selvaggia terra di Orthodoxia, un luogo in cui la religione è la cosa più importante tanto che sono presenti più chiese che persone. In questo territorio infernale vestiremo i panni del "Penitente" (un nomade che cerca di sconfiggere il male fidandosi solo della propria spada) nel bel mezzo di quella che viene definita l'"Età della Corruzione".

Blasphemous è attualmente previsto per il 2018 solo per PC, Mac e Linux ma attraverso degli stretch goal potrebbe arrivare anche su PS4, Xbox One, Switch e PS Vita. Cosa pensate di questo progetto?

A proposito dell'autore
Avatar di Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Contributor

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Commenti