Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Capcom al lavoro su un nuovo titolo in esclusiva?

Spunta un misterioso pagamento nell'ultimo bilancio dell'azienda di Osaka.

Durante l'ultimo resoconto finanziario, Capcom ha presentato il bilancio di chiusura del trimestre terminato lo scorso 30 giugno, svelando di aver ricevuto un misterioso pagamento di ben 2 miliardi di yen, ovvero circa 19 milioni di dollari.

L'importo è relativo al pagamento delle royalities di una delle IP dell'azienda, il che potrebbe suggerire un accordo per la produzione di un titolo in esclusiva per una specifica piattaforma.

Tuttavia nel bilancio non viene specificata né la compagnia che ha effettuato il pagamento né il titolo legato a questo presunto accordo. Potrebbe dunque trattarsi di una IP nuova di zecca o di un titolo legato a uno dei franchise di successo dell'azienda di Osaka. Ad esempio, non è assolutamente da escludere la produzione di un nuovo Monster Hunter in esclusiva per Nintendo Switch o un Dead Rising per Xbox One/Scarlett.

La stessa azienda di Osaka ha deciso di rispondere con un "no comment" alle domande degli investitori sull'entità del pagamento e dell'accordo.

"Sebbene sia incluso nel business dei contenuti digitali, non sveleremo maggiori dettagli al riguardo in quanto alcuni elementi sono di natura confidenziale."

Per saperne di più non ci resta dunque che attendere. Nel frattempo tutte le attenzioni di Capcom sono rivolte su Iceborne, la nuova espansione di Monster Hunter World in arrivo a settembre. Di recente sono state presentate le sottospecie del Paolumu, del Tobi-Kadachi e del Pukei-Pukei attraverso delle nuove immagini.

Fonte: Videogameschronicle

A proposito dell'autore

Stefano Paglia

Contributor

Commenti