Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Capcom registra nuovamente il marchio di Deep Down

C'è ancora speranza per questo progetto?

Per quanto il termine vaporware rischi di perdere significato in una generazione che ha visto l'uscita di progetti ormai considerati quasi totalmente persi come Final Fantasy XV e The Last Guardian, Deep Down è uno di quei giochi che inevitabilmente viene accostato a questo termine.

Presentato addirittura nel 2013 come una sorta di tech demo per la potenza dell'engine di Capcom denominato Panta Rhei e poi confermato come gioco vero e proprio, Deep Down è sparito dalle scene ormai da parecchio tempo e ogni nuovo aggiornamento riguarda semplicemente il marchio del titolo.

Come riportato da DualShockers, Capcom ha registrato un nuovo marchio dopo che il 9 febbraio era scaduto il termine ultimo per presentare una dichiarazione d'uso dopo aver ottenuto la quinta estensione del trademark.

Ormai ci siamo abituati a questo balletto da parte della compagnia nipponica e il futuro di Deep Down continua ad essere assolutamente incerto. Cosa ne pensate? Il titolo arriverà prima o poi sul mercato?

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Contributor

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Commenti