Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Gli strategici in tempo reale stanno morendo?

Il co-fondatore di Ironclad Games non vede un futuro per il genere.

In un'intervista rilasciata a Rock, Paper, Shotgun, Blair Fraser (co-fondatore di Ironclad Games) ha dichiarato di considerare il genere degli strategici in tempo reale ormai praticamente morto.

"Gli RTS sono un genere di nicchia ora. Ed è un peccato perché li amo, sono cresciuto giocandoli e li sviluppo, o almeno lo facevo. Il pubblico è cambiato, Company of Heroes può generare profitti e StarCraft 2 è un'anomalia. Ma la maggior parte degli strategici in tempo reale non faranno grandi numeri, il mercato sta morendo".

Per quanto riguarda Sins of a Solar Empire, RTS di Ironclad Games, Fraser ammette che il gioco gode comunque di un discreto successo solo in virtù della sua particolarità. "Ha leggermente deviato dagli standard del genere, quindi ha ancora un suo posto e un seguito molto specifico. Ci sono anche giochi come Total War, ma ormai hanno abbandonato le meccaniche più classiche perché quelle sono morte da tempo".

A proposito dell'autore
Avatar di Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Contributor

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Commenti