Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Hideo Kojima tra commenti arroganti e critiche? Tutta colpa della traduzione dei tweet

Alcune traduzioni non perfette fanno sembrare il celebre sviluppatore arrogante ed egocentrico.

Hideo Kojima è una delle figure di spicco dell'industria e autore di alcuni dei più importanti giochi di sempre. Tuttavia, a volte il celebre sviluppatore è stato accusato di essere arrogante ed egocentrico a causa di alcune "sue" affermazioni.

Ma Hideo Kojima sarà veramente "arrogante" come sembra? A quanto pare no. Le cose in realtà sono ben diverse e alcune sue affermazioni sono frutto di traduzioni in inglese non propriamente corrette.

Kojima, nello scrivere i suoi tweet, usa il giapponese e a volte l'inglese, ma non è madrelingua, quindi qualche errore può esserci. Inoltre, non sappiamo se sia effettivamente lui a scrivere determinati messaggi.

In particolare, ci sono due tweet che sono stati presi in esame. Il primo riguarda la separazione da Konami. In questo caso, nel messaggio di Kojima tradotto, sembrava voler dire di aver scelto di essere indipendente e di voler iniziare di nuovo da zero. Stiamo parlando di Kojima, quindi l'espressione "iniziare di nuovo da zero" può essere letta in vari modi, visto l'importanza che ricopre nell'industria. Questo comunque gli costò varie critiche da parte dei fan.

La realtà, però, è un'altra, perché nel tweet giapponese Kojima ha voluto solo sottolineare la fondazione di Kojima Productions e riconosce di avere contatti con importanti personalità del settore.

Il secondo tweet sotto accusa, è quello relativo alla spiegazione della dicitura "A Hideo Kojima Game". La traduzione in inglese afferma che un gioco "A Hideo Kojima Game", è un gioco totalmente realizzato da Kojima. Da qui l'accusa di egocentrismo.

Nella versione giapponese, invece, il game designer spiega che è effettivamente coinvolto in ogni aspetto di un titolo, ma non parla di uno "sviluppo in solitaria".

In finale, dunque, sono le traduzioni a far sembrare Kojima "arrogante". Anche se dobbiamo comunque sottolineare la sua forte personalità.

Che ne dite?

Fonte: Kotaku.

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti