Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

L'Italia è sempre più interessata agli eSports: gli appassionati crescono del 24%

Ecco la ricerca di PayPal e SuperData.

Come ogni anno a ridosso delle finali di World of Tanks (le Wargaming Grand Finals 2017), che si sono tenute quest'anno a Mosca e ancora una volta sponsorizzate da PayPal, sono stati pubblicati i risultati dello studio annuale sugli eSports. La ricerca è stata condotta nel 2017 per PayPal da SuperData Research in 12 mercati europei, con l'obiettivo di recuperare ed esaminare i dati più recenti su quello che, a giudicare dai risultati emersi dalla ricerca, si conferma, senza dubbio, come uno dei settori più promettenti per l'online economy.

In termini di crescita rispetto ai dodici paesi presi in considerazione, l'Italia si posiziona al quarto posto a pari merito con la Spagna, e dopo Russia, Francia e UK, rispettivamente al primo, secondo e terzo posto.

In termini di fatturato, la Svezia non conosce rivali, superando abbondantemente tutti gli altri Paesi, nonostante le ridotte dimensioni del paese scandinavo rispetto, ad esempio, alla Russia. Sempre per fatturato, l'Italia si posiziona al sesto posto dopo la Spagna. Pur rimanendo lontani dal fatturato della Svezia, molto meglio fanno i cugini francesi, gli inglesi e i russi.

La crescita del settore non è destinata a fermarsi qui. Per il 2018 la ricerca prevede che i ricavi dagli eSports supereranno i 345 milioni di dollari. I protagonisti principali della crescita per l'anno prossimo saranno ancora la Svezia (patria di uno dei giocatori eSports più popolari, lo YouTuber PewDiePie), la Russia, la Francia e il Regno Unito, sia in termini di ricavi nei rispettivi mercati che di numero di spettatori per gli eventi eSports.

In Italia si prevede che i ricavi supereranno nel 2017 i 13 milioni di dollari e attestarsi intorno ai 14 milioni di dollari nel 2018.

  • Nella nuova edizione della ricerca, PayPal e SuperData confermano la crescita del settore prevedendo che l'ammontare dei ricavi da eSports si attesterà su quasi 346 milioni di dollari nella sola Europa entro il 2018
  • In Italia, gli appassionati di eSports crescono del 24% rispetto allo scorso anno e sono oggi 1.245.885 in totale
  • La percentuale più alta di appassionati di eSports in Italia si trova nella fascia 18-34 anni, con un totale del 51%.; il 32% degli eSporter va dai 35 ai 65 anni, con una presenza massiccia di uomini (88%) e ancora relativamente poche donne (12%)

I millennial sono attualmente una delle più importanti generazioni di consumatori, in grado di definire le tendenze in numerose aree, inclusi gli eSports. Secondo SuperData, il settore dei giochi digitali è dominato quasi completamente dai millennial: tra le persone interessate agli eSports le due fasce d'età più numerose sono quelle di 18-24 e 25-34 anni (insieme, questi gruppi costituiscono il 62% dell'audience). Solo il 10% degli appassionati di eSports ha più di 45 anni.

Le metriche per il mercato eSports di SuperData e i dati sul pubblico sono calcolati utilizzando informazioni raccolte direttamente da team eSports, piattaforme di streaming, transazioni di merchandising eSports e studi sui consumatori. Cosa pensate della crescita del settore eSports?

A proposito dell'autore
Avatar di Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Contributor

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Commenti