Skip to main content

Miasmata: un succulento gioco horror open-world

A fine mese su Steam e GOG.

Miasmata ha una delle premesse più intriganti degli ultimi anni per un gioco horror. Il giocatore si trova bloccato su un'isola tropicale dove una creatura molto particolare gli dà la caccia.

Nel gioco si vestono i panni di uno scienziato caduto vittima di una sorta di peste su un'isola da tempo abbandonata chiamata Eden. L'unica speranza di sopravvivenza è quella di trovare in tempo una cura, eseguendo esperimenti di vario genere mentre si esplora l'isola trovando risorse e informazioni sempre nuove.

Miasmata è stato sviluppato da due fratelli, Joe e Bob Johnson, il primo dei quali ha creato l'engine di MILO. Pur essendo stato sviluppato da un team tanto ristretto, il gioco è visivamente incredibile e mette in mostra tutto l'amore che in due fratelli hanno riversato nel progetto.

Dal momento che Miasmata è profondamente incentrato sull'IA di un'unica creatura, i due ragazzi hanno curato in modo particolare tale aspetto. "La creatura reagisce ai suoni, agli odori e ha un proprio cono visivo", ha spiegato Bob Johnson ai nostri colleghi inglesi. "Ci si può nascondere dietro agli alberi e alle rocce, ci si può occultare perfino nei cespugli o nell'erba alta. Gli oggetti a terra hanno proprietà di vario genere, quindi calpestando qualche pezzo di legno o delle foglie secche la creatura potrebbe accorgersi della vostra presenza".

Quando gli è stato domandato se ci sarà la possibilità di combattere, Bob ha risposto: "La creatura è invincibile, ma in alcune occasioni sarà necessario affrontarla per crearsi una possibilità di fuga. Si potranno usare rocce, bastoni, coltelli, torce e altri oggetti per attaccarla. Questo potrebbe spaventarla per un po'. Si potranno anche lanciare oggetti in una direzione per distrarla. Lanciando una torcia, per esempio, la creatura la seguirà con lo sguardo e potrebbe decidere di andare a investigare sul luogo dell'impatto. Più si andrà avanti nel gioco, più la creatura sarà pericolosa".

Il progetto è estremamente ambizioso e Bob Johnson ha stimato che la maggior parte dei giocatori impiegherà circa 12 ore per portarlo a termine.

Miasmata ha già ricevuto l'ok su Steam Greenlight e uscirà anche su GOG, per PC, il 28 novembre.

Per ora godetevi il trailer qui sotto.