Skip to main content

Microsoft mostrerà il cloud computing a breve

Phil Spencer promette una demo che ci sorprenderà.

Sicuramente vi ricorderete del tanto sbandierato "cloud computing" di Microsoft, grazie alla poderosa struttura Azure che può contare un milione di server (di cui 300.000 solo per il servizio Live) con cui sarà possibile alleggerire il carico computazionale di Xbox One. Questo sistema potrà garantire mondi persistenti popolati da numerosi NPC e da alcune interessanti feature come l'offload di alcuni elementi come intelligenza artificiale, target rendering (illuminazione parziale), fisica e altre funzionalità ancora rimaste in segreto che saranno gestiti direttamente dai server.

Il "cloud computing" è stato solo "sfiorato", utilizzato dai Drivetar di Forza Motorsport 5 e da quelli che saranno i BOT dell'imminente Titanfall. Ma un assaggio vero e proprio delle potenzialità di Azure su Xbox One verrà dato da Microsoft nell'immediato futuro, grazie ad una imponente demo che convincerà anche i più increduli.

"Mostreremo cosa è in grado di fare il cloud. Abbiamo una demo su cui gira una porzione di codice, ma è già impressionante. Con l'imminente presentazione risponderemo anche alle tante domande circa le vere potenzialità di questo sistema", ha detto Pihil Spencer via Twitter.