Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Asus presenta la Poseidon GTX 980

Una nuova scheda video con dissipatore ibrido aria-acqua.

La Poseidon GTX 980 è la nuova scheda video presentata da Asus, basata sull'ultima GPU desktop di casa Nvidia, la GeForce GTX 980.

Questa scheda si caratterizza per il particolare sistema di raffreddamento, denominato DirectCU H2O, un dissipatore ibrido che utilizza acqua e aria per ridurre le temperature.

La struttura per la dissipazione del calore combina una camera a scambio di vapore a diretto contatto con il chip grafico per accelerare la dispersione del calore, mentre le heat pipe in rame e le ventole di raffreddamento più ampie allontanano il calore dalla scheda, riducendone la temperatura di funzionamento.

Ulteriori qualità della scheda video si possono trovare nei condensatori allo stato solido black metallic, choke con core compatto Super Alloy Power a 10 fasi e MOSFET che sopportano un maggiore livello di calore e sollecitazioni grazie all'uso di materiali specificamente sviluppati, migliorando, stando a quanto riporta Asus, fino a cinque volte l'affidabilità e la durata complessiva della scheda.

La tecnologia Digi+ VRM, inoltre, consente la regolazione digitale dei voltaggi, lasciando ampio spazio al tuning sperimentale delle prestazioni, grazie al software GPU Tweak, che permette di modificare il clock della memoria video, la velocità delle ventole e i valori di soglia dei consumi elettrici.

Ecco le specifiche tecniche:

  • PCI Express 3.0
  • 4GB di memoria GDDR5
  • Boost clock: 1279 MHz
  • 2048 core CUDA
  • Clock memoria: 7010 MHz
  • Interfaccia memoria a 256 bit
  • 1 x uscita nativa DVI-I Dual-link
  • 1 x uscita HDMI 2.0
  • 3 x uscita nativa DisplayPort 1.2

La Asus ROG Poseidon GTX 980 sarà disponibile da dicembre a un prezzo consigliato di 789,00 Euro IVA inclusa.

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Elio Cossu

Elio Cossu

Contributor

Morso da un C64 radioattivo in tenera età, si trasforma lentamente in un videogiocatore accanito e nerd di un certo livello. Lo si trova spesso a frugare tra i giochi indie alla ricerca di qualche perla nascosta.

Commenti