Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Questa nonna videogiocatrice ha 89 anni e loda i grandi benefici dei videogiochi

E consiglia di giocare da quando si è giovani.

Questa è Hamako Mori. A 89 anni, non è nuova ai videogiochi e li gioca da quasi quattro decenni.

In un'intervista con GameSpark, la videogiocatrice afferma che la prima console con cui ha giocato è stata la Cassette Vision, che è stata lanciata nel 1981. Successivamente, è entrata nel mondo del Famicom e ha giocato The Legend of Zelda e Dragon Quest. Ha continuato poi a giocare negli anni seguenti fino a oggi.

Negli ultimi anni, Mori ha anche caricato clip su YouTube.

"La grafica dei giochi recenti è davvero sorprendente", ha detto. "Penso che sia davvero meraviglioso vivere così a lungo."

"Man mano che si invecchia, raccomando i giochi per giocatore singolo rispetto al multiplayer", ha detto. "Inevitabilmente, se sei sul campo di battaglia con giocatori più giovani, li rallenterai ... Ma, penso che all'aumentare del numero di giocatori anziani, ci saranno server dedicati in cui ciò non sarà un problema".

La nonna gamer non vede l'ora che arrivino i prossimi Grand Theft Auto e The Elder Scrolls.

"Se giochi ai videogiochi, hai la mente attiva", ha detto a GameSpark, aggiungendo che il suo più grande consiglio è di iniziare a giocare ai videogiochi quando si è giovani.

"Se sei appassionato di moda o fai sport, arriva un momento in cui non puoi continuare questi hobby". Lo stesso non vale per i giochi, secondo Mori. "Anche quando invecchi, è meraviglioso continuare a giocare."

E voi che ne pensate?

Fonte: Kotaku.

A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti