Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Prince of Persia: Dark Babylon sarà il grande ritorno della serie? Spunta un rumor molto interessante

Ma già bollato come fake.

L'ultima volte che Prince of Persia ha debuttato sul mercato con un nuovo capitolo principale era il 2010 e probabilmente nessuno si sarebbe aspettato che Prince of Persia: Le Sabbie Dimenticate avrebbe dato inizio alla pensione anticipata del franchise. Certo il gioco non era un capolavoro ma da qui a mettere in soffitta Prince of Persia ce ne passa. O forse no.

Come probabilmente diversi tra voi sapranno, dai concept per un Prince of Persia è nato Asssassin's Creed e per certi versi la pensione forzata del brand è dovuta anche alla nuova IP di punta di Ubisoft. Di tanto in tanto il nome torna in auge soprattutto grazie all'impegno e alla volontà del creatore Jordan Mechner ma anche a livello di rumor abbiamo sempre avuto molto poco tra le mani. Il presunto leak spuntato su Reddit nella giornata di ieri sembrava poter cambiare anche questo. Sembrava appunto.

L'autore del post avrebbe ottenuto le informazioni da una fonte che dichiara di lavorare all'interno di Ubisoft. Protagonista del leak Prince of Persia: Dark Babylon, nuova avventura che a quanto pare dovrebbe uscire nei primi mesi del 2021. Il gioco è ambientato dopo I Due Troni in una versione alternativa e per certi versi distopica di Babilonia, città a quanto pare esplorabile facendo pensare a una sorta di open-world.

A livello di gameplay il gioco affonderebbe le proprie radici nel passato della serie ma ci metterà di fronte a un Principe più vecchio. Il villain sarebbe una versione malvagia del Principe stesso che però proviene da una linea temporale diversa. Tra le fonti d'ispirazione del progetto ci sarebbe a quanto pare l'ultimo God of War da cui per esempio riprende l'utilizzo di armature e abilità personalizzabili (e teoricamente non solo).

Tutto molto interessante ma poi è arrivato il noto insider Daniel Ahmad.

Ahmad è stato netto e sintetico: si tratta di un fake. Insomma, Prince of Persia: Dark Babylon non dovrebbe essere realtà e a meno di sorprese l'IP continua a rimanere dormiente in compagnia di nomi di primo piano della compagnia francese come Splinter Cell e Rayman. Detto ciò Prince of Persia potrebbe tornare prima o poi ma per la Ubisoft di oggi e per il tipo di giochi sviluppati dalla compagnia differenziarsi da Assassin's Creed potrebbe risultare quasi impossibile.

Vi piacerebbe trovarvi di fronte a un nuovo Prince of Persia? Quale dovrebbe essere secondo voi l'eventuale futuro della serie? Rivoluzione o fedeltà al passato?

Fonte: Reddit

A proposito dell'autore
Avatar di Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Contributor

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Commenti