Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Sony chiede un risarcimento di $ 16.800 a un venditore di PS4 piratate

La compagnia intenta una causa contro un uomo della California.

Sony Interactive Entertainment sta chiedendo $ 16.800 di risarcimento a un uomo della California accusato di vendere console PS4 piratate piene di giochi, riporta Torrentfreak.com.

Per molti anni, PlayStation 4 è sembrata essere una fortezza inespugnabile per i pirati. Questo, però, ha cominciato lentamente a cambiare durante l'estate del 2017 e l'anno successivo, quando la popolare console diventò preda di pirati grandi e piccoli.

L'esplosione della pirateria ha spinto l'azienda giapponese a prendere posizione. Lo scorso ottobre, ha intentato una causa contro un uomo della California, accusandolo di vendere PS4 piene di giochi piratati.

Secondo Sony, Eric Scales avrebbe usato "Blackcloak13" per vendere le PS4 con dozzine di giochi piratati su eBay. Inoltre, ha anche mantenuto il proprio sito Web, informando le persone che potevano "smettere di comprare giochi" e utilizzare invece versioni pirata.

Nei mesi successivi alla presentazione della denuncia da parte di Sony presso la corte federale della California non è successo molto, con l'imputato che non ha risposto.

La scorsa settimana Sony, nel memorandum di accompagnamento, ha ribadito le sue accuse.

"L'imputato Eric David Scales pubblicizza e vende console pirata PlayStation 4 su eBay. Queste console PS4 includono copie pirata di videogiochi".

Secondo Sony, è chiaro che l'uomo ha violato il copyright di dozzine di giochi. Tuttavia, Sony richiede un risarcimento in base alle violazioni del DMCA, a causa del fatto che l'imputato ha eluso le misure tecniche di protezione delle console.

Nello specifico, Sony richiede $ 800 per le due console che sono state vendute e altri $ 200 per i giochi piratati. Con 76 giochi elencati, i danni arrivano a $ 16,800.

Oltre ai danni, Sony richiede anche $ 3,458 in costi e spese legali. Questo porta l'importo totale dovuto a più di $ 20.000. La compagnia è preoccupata del fatto che se "la Corte dovesse rifiutare un giudizio nei confronti dell'imputato, si potrebbe creare un pericoloso precedente, che permetterebbe ai fornitori di videogiochi PS4 piratati e console PS4 piratate di evitare la responsabilità semplicemente non rispondendo".

Che ne pensate di questa vicenda?

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti