Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Square Enix punta a trasformare il mercato mobile in un pilastro della compagnia

Investimenti sempre più corposi sui giochi premium.

Quello tra il mondo mobile e Square Enix è un rapporto che nel corso degli anni si sta facendo sempre più stretto e il catalogo della compagnia ne è un chiaro esempio. Mobius Final Fantasy, Lara Croft Go, Hitman Go e Deus Ex Go sono, infatti, una chiara testimonianza di una delle direzioni che Square Enix vuole seguire.

Come riportato da GameSpot, sembra che il publisher sia sempre più intenzionato a proporre esperienze premium trasformando il mercato mobile in uno dei suoi pilastri. Ecco quanto dichiarato dal presidente Yosuke Mastsuda in un incontro con gli investitori.

"Attualmente il mercato globale per smart device è dominato dai free-to-play mentre quello premium è sostanzialmente inesistente. In ogni caso il nostro gruppo sta proponendo da un po' di tempo questo tipo di esperienze che si stanno dimostrando in grado di garantire dei volumi di guadagni considerevoli."

Matsuda ha continuato sottolineando come i free-to-play siano sotto molti aspetti addirittura più rischiosi dei titoli premium e di come il mondo mobile stia sostanzialmente prendendo il posto delle console portatili.

"Paragonando il mondo mobile a quello delle console hadheld dedicate ai videogiochi, i dispositivi mobile stanno crescendo notevolmente sia a livello di prestazioni che di operabilità e questa evoluzione non sembra destinata a fermarsi. Inoltre gli smart device hanno una base installata notevolmente maggiore e molti della generazione smartphone nativa vedono questi dispositivi come una console da gioco.

"Per queste ragioni è sensato per aziende come noi fornire giochi tradizionali da console portatili anche sugli smartphone e sui dispositivi mobile. Pubblicando nuovi RPG non solo sulle console portatili ma anche su mobile puntiamo a trasformare il mercato dei titoli mobile in un pilastro del nostro business, al pare di quello free-to-play."

Cosa pensate di queste dichiarazioni e della volontà di Square Enix di aumentare ulteriormente il proprio impegno nel segmento mobile?

A proposito dell'autore
Avatar di Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Contributor

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Commenti