Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Warhammer 40,000: Dawn of War III, annunciata l'open beta

Da ora sono aperte le registrazioni.

Dopo il trailer dedicato alle ambientazioni di Warhammer 40,000: Dawn of War III, oggi Relic Entertainment e SEGA Europe Ltd hanno annunciato l'ufficiale weekend Open Beta per il titolo . L' Open Beta avrà luogo dalle 10AM PST del 21 Aprile fino alle 10AM PST del 24 Aprile. Potete registrarvi ora su www.dawnofwar.com/beta.

L' Open Beta metterà i giocatori gli uni contro gli altri nel caotico multiplayer di Dawn of War III. Questa modalità di gioco mostra i punti di forza e le debolezze di ogni fazione mentre i giocatori utilizzano potenti eroi e scatenano abilità devastanti per neutralizzare i loro nemici. La demo garantisce l'accesso a tutte e tre le fazioni del gioco: - Space Marines, Eldar e Orki - e ad una selezione di fortissimi eroi d'elite per ognuna di esse, permettendo di sperimentare diverse strategie e vari stili di gioco.

L'Open Beta dà inoltre la possibilità di vedere e provare le skin Masters of War. La skin Dark Queen per Lady Solaria (Imperial Knight), la skin Ghost Seer per Farseer Taldeer (Wraithknight) e la skin Big Kustom per Beauty (Morkanaut), tutte disponibili all'uso. Il Masters of War Skin Pack è incluso gratuitamente per chi effettuerà il pre-order presso alcuni retailer selezionati.

Dawn of War III immerge i giocatori nella brutalità crescente di una guerra galattica, dove condurranno unità di eroi d'elite ed eserciti colossali alla vittoria, o all'oblio. Potenti guerrieri e armate imponenti si daranno battaglia nell'universo di Warhammer 40,000 di Games Workshop.

Il terzo capitolo del franchise di strategia in tempo reale sarà disponibile il 27 Aprile 2017.

A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti