Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Nibel lascia Twitter: era uno dei più grandi account di informazioni su videogiochi

Un'era che finisce.

Per diversi anni, l'utente noto come Nibel è stato uno degli account più importanti in termini di informazioni sui videogiochi, contando attualmente quasi 450.000 follower. Oggi però abbiamo appreso che Nibel lascia Twitter, influenzato in parte dall'acquisto del social network da parte di Elon Musk, insieme ad altri fattori determinanti.

L'utente ha condiviso una breve dichiarazione attraverso il suo account Twitter, in cui afferma che dopo averlo valutato per un po', ha deciso di smettere di coprire tutto ciò che riguarda le informazioni sui videogiochi, quindi il suo account rimarrà definitivamente chiuso.

Tuttavia, quali sono le ragioni che ci hanno sicuramente fatto sapere oggi che Nibel sta lasciando Twitter? L'utente ha confermato tramite il suo Patreon i motivi per cui ha deciso di interrompere la segnalazione su tutto ciò che riguarda i videogiochi. In primo luogo, attribuisce la decisione all'impossibilità di creare un Patreon economicamente sostenibile.

In secondo luogo, Nibel afferma: "Ho calcolato male il valore della mia attività su Twitter e mi rendo conto che non vale la pena sostenerla da solo. Non sono io che sono popolare, ma è quel lavoro che è utile. Non è prezioso di per sé, ma un comodo risparmio di tempo, e ora lo capisco". Dopo di che ha confermato di aver già disattivato la fatturazione e che presto chiuderà la pagina.

"Non credo che Twitter abbia sperimentato una buona leadership e questa tendenza non cambierà nemmeno sotto Musk. Non mi fido della piattaforma. Non mi fido di Musk e della sua apparentemente infinita immaturità. Non credo che Twitter cadrà a pezzi all'istante, anzi potrebbe morire lentamente. Perché perdere altro tempo?" ha dichiarato.

Fonte: Eurogamer

A proposito dell'autore

Claudia Marchetto

Contributor

Commenti