Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

PlayStation: la posizione di Jim Ryan sul diritto all'aborto scatena la polemica

Una e-mail allo staff di PlayStation scatena la polemica.

Secondo Bloomberg, un certo numero di membri dello staff di PlayStation è particolarmente scontento per un'email inviata dal CEO Jim Ryan, in cui esortava i dipendenti a "rispettare le divergenze di opinione" quando si tratta di diritti all'aborto.

L'email, vista dal giornalista Jason Schreier ma non ripubblicata nella sua interezza online, afferma che l'azienda è "multiforme e diversificata, con molti punti di vista diversi". Inoltre, stando alla email, "per rispettare i colleghi e i milioni di utenti PlayStation, dobbiamo rispettare le differenze di opinioni che possono esserci tra noi e le communty esterne".

Il messaggio continua: “il rispetto non significa essere d'accordo. Ma è fondamentale per quello che siamo come azienda e come apprezzato marchio globale”. Stranamente, secondo Bloomberg, Ryan ha poi continuato a "condividere qualcosa di spensierato", inclusa una storia sui compleanni dei suoi gatti domestici e il suo desiderio di possedere un giorno un cane.

Nel suo report, Schreier spiega che i dipendenti di "diversi" studi interni di PlayStation non siano contenti dell'email, con un dipendente che ha suggerito che "non erano mai stati così arrabbiati per il compleanno di un gatto prima". In netto contrasto, Bungie ha rilasciato pubblicamente una dichiarazione la scorsa settimana, sottolineando che "difendere la scelta riproduttiva e la libertà non è una decisione difficile da prendere".

Fonte: Pushsquare.

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti