Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Prezzo e data per la console OnLive

Presto in arrivo negli USA.

La Micro Console di OnLive arriverà nei negozi statunitensi il 2 dicembre e costerà 99 dollari. La piattaforma permetterà di utilizzare il servizio di cloud gaming anche sulla TV.

Saranno inclusi nella confezione un controller wireless, un cavo HDMI e un voucher che permette di acquistare un gioco.

Joystiq ha provato la Micro Console e ne ha sottolineato le qualità. Si parla in particolare di assenza di lag, di fluidità dei giochi eseguiti tramite la piattaforma e di costanza nella qualità e nella velocità dello streaming video.

Apparentemente, Assassin's Creed II e DiRT 2 hanno un aspetto migliore su OnLive rispetto alla controparte console, il che si spiega con il fatto che i giochi non vengono eseguiti in locale sulla Micro Console ma sui server OnLive.

Secondo Joystiq, l'unico problema sarebbe legato al pad, non sempre sincronizzato. Il controller ha le dimensioni del pad Xbox 360 e la forma del DualShock 3. La periferica wireless supporta la vibrazione ed è dotata di levette analogiche.

I giochi del catalogo OnLive saranno disponibili per l'acquisto e per il noleggio (3 o 5 giorni), ma i prezzi non sono ancora stati rivelati dalla compagnia. Possibile che si adotti un modello analogo a quello del servizio PC, con riduzioni di prezzo per i titoli più vecchi.

"A dicembre annunceremo il prezzo e la line-up completa, abbiamo più di 100 giochi in cantiere", fa sapere il CEO di OnLive, Steve Perlman. "I publisher sono scettici, ma si stanno rendendo conto che questa non è semplicemente una piattaforma aggiuntiva. In futuro potranno progettare i giochi appositamente per OnLive, offrendo esperienze non possibili su altre piattaforme".

Tra i giochi che dovrebbero arrivare figurano Duke Nukem Forever, Deus Ex: Human Revolution, Assassin's Creed: Brotherhood, Red Faction: Armageddon, Ghost Recon: Future Soldier, F.E.A.R. 3 e il nuovo Driver. Possibile il futuro approdo di OnLive anche su iPad.

Al momento, il servizio è disponibile solo negli Stati Uniti. Nel 2011, però, OnLive dovrebbe debuttare anche nel Regno Unito e successivamente in altri paesi europei. Se volete saperne di più vi segnaliamo il Digital Foundry in cui si analizza la versione PC.

Taggato come
A proposito dell'autore

Nicola Congia

Contributor

Commenti