Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Will Wright lascia EA

Per occuparsi di Stupid Fun Club.

Will Wright, storico creatore di SimCity, The Sims e Spore, ha lasciato il suo posto in EA per occuparsi di "Stupid Fun Club" e creare nuove IP. EA peraltro ha investito in questo studio e costituisce il suo principale azionista.

"L'industria dell'entertainment si sta muovendo rapidamente verso un'era di cambiamenti rivoluzionari. Stupid Fun Club esplorerà nuove possibilità che possono emergere dal caos e creare nuove forme di intrattenimento su molteplici piattaforme di gioco" ha affermato lo stesso Wright in un comunicato.

"Nei miei vent'anni di carriera in EA ho avuto il piacere di lavorare a fianco di alcuni dei più brillanti e talentuosi sviluppatori dell'industria e sarei lieto di collaborare con loro anche nell'immediato futuro".

Stupid Fun Club è stata fondata nel 2001 con la funzione di creare robot per lo show Robot Wars, per poi cambiare direzione diventando un centro creativo di spessore e sviluppare interessanti idee.

"Penso che da Stupid Fun Club usciranno cose che possano chiaramente riflettere lo stile dei titoli che ho creato in passato, specialmente per quello che riguarda l'esperienza di gioco. Ma ci saranno anche alcune cose che introdurranno una ventata di novità, un nuovo modo di intendere l'entertainment" ha commentato Wright a GameSpot.

Wright ha poi continuato rivelando che il suo obiettivo è quello di crere nuovi brand che rispecchino nelle intenzioni di partenza i prodotti della linea LEGO, che descrive come uno "stile". "Ci sono stati giochi basati su questo marchio, in un certo senso è effettivamente divertente e coinvolgente. Pertanto quando parlo di un brand, penso maggiormente ad una cosa di questo tipo piuttosto che 'sviluppiamo un mondo di personaggi immaginario con il quale possiamo anche girare una pellicola cinematografica o creare uno show televisivo' ".

Wright ha spiegato anche che insieme con EA hanno discusso di Stupid Fun Club per oltre un anno e, dopo aver visto l'entusiasmo per il progetto, è stato felice di far diventare il publisher il partner ideale per convertire le sue IP in videogames. Non si sa nulla dei progetti attualmente in fase di realizzazione, ma dovrebbero esserci degli annunci in merito nel corso del prossimo E3 del mese di Giugno.

"Datemi qualche mese e sono sicuro che saprete qualcosa" ha concluso Wright parlando a Kotaku.

Commenti