Cancellata l'uscita indiana di Dragon Age: Inquisition

Decisione estrema a un passo dal day one.

EA ha fatto sapere di aver cancellato l'uscita indiana di Dragon Age: Inquisition.

"Per evitare una violazione delle leggi locali sui contenuti, Electronic Arts ha annullato la vendita di Dragon Age: Inquisition in India", ha spiegato un portavoce dell'editore, come riporta Gamepur.

La decisione è presumibilmente dovuta ai riferimenti al sesso e all'omosessualità presenti in alcune parti del gioco. Ciononostante, Inquisition è ancora in vendita sulla versione locale di Amazon ma non avrà alcun supporto online.

I giocatori che hanno già prenotato una copia digitale su Origin saranno regolarmente rimborsati.

Vai ai commenti (20)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Final Fantasy VII Remake - recensione

Il ritorno di una leggenda: embrace your dreams!

The Elder Scrolls 6 arriverà nel 2021? L'indizio da Michael Pachter

Il noto analista prevede un lancio per il prossimo anno.

Final Fantasy 7 Remake: ecco quanto peserà il gioco

Meglio iniziare il download il prima possibile.

Commenti (20)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza