Zelda Breath of the Wild classificato con contenuti sessuali e violenti in Giappone

Link è finalmente cresciuto?

L'agenzia giapponese CERO (Computer Entertainment Ratings Organization) che si occupa di classificare i giochi, l'equivalente del nostro PEGI, ha classificato The Legend of Zelda Breath of the Wild come un prodotto maturo, poiché include elementi di violenza, crimine e contenuti sessuali.

Il rating è stato confermato da una confezione del gioco recentemente leakata, come potete vedere dai tre simboli in basso nel fondo della custodia e dalla leggenda del CEO subito sotto.

1
2

Sarebbe la prima volta in assoluto nella serie che un gioco di Zelda sia classificato in tale modo. Che Link sia finalmente cresciuto?

Ricordiamo che Zelda Breath of the Wild è in uscita il 3 marzo su Nintendo Switch e Nintendo Wii U.

Contenuti correlati o recenti

Death Stranding: secondo Geoff Keighley il pubblico non è ancora pronto per le funzionalità online del gioco

Il giornalista e produttore crede che gli elementi online siano stati sottovalutati.

Spider-Man: i fan stanno considerando di boicottare PlayStation dopo il mancato accordo con Disney

Dopo l'uscita dall'UCM, i fan di Spidey vogliono vendere la propria console per fare dispetto a Sony.

Articoli correlati...

Control si mostra in uno spettacolare trailer di lancio

Pronti ad entrare in un mondo misterioso ed ostile?

ArticoloControl - prova

Remedy stupisce con un potenziale gioiello.

Death Stranding non compare più come esclusiva PS4 sul sito ufficiale di Sony

L'attesissimo gioco di Kojima arriverà su altre piattaforme?

Commenti (13)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza