Assassin's Creed Origins, The Hieroglyphics Initiative è il progetto di ricerca sull'Egittologia in collaborazione con Google

Arricchire la conoscenza sui geroglifici è l'obbiettivo di Ubisoft.

Ubisoft ha appena svelato al pubblico un suo nuovo, ambizioso progetto presente in Assassin's Creed Origins, stiamo parlando di The Hieroglyphics Initiative.

Attuato in collaborazione con Google, il progetto insito in Assassin's Creed Origins mira sostanzialmente all'espansione della conoscenza dei geroglifici usati nel Medio Egitto nel 2000 a.C. fino al IV secolo d.C. A causa della loro antichità, la qualità delle iscrizioni incise sulla pietra tre o quattromila anni fa varia notevolmente in base al reperto archeologico. Molte parti mancano o sono danneggiate, ed è qui che Ubisoft si inserisce con il suo programma, credendo che l'apprendimento delle macchine possa trasformare il processo di raccolta, catalogazione e comprensione della lingua scritta dei faraoni.

L'azienda francese ha già infatti mobilitato le sue risorse per compilare dati, sviluppare strumenti e contattare la comunità accademica per ricercare partner con cui collaborare nel progetto in questione.

Primo obbiettivo sarà quello di pubblicare i risultati inziziali verso fine anno, per poi renderli disponibili all'intera collettività.

Restate con noi per scoprire gli ultimi dettagli su The Hieroglyphics Initiative. Assassin's Creed Origins è atteso su PlayStation 4, Xbox One e PC per il prossimo 27 ottobre.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Edy Bernardini

Edy Bernardini

Redattore

Figlio degli anni 90, tra le sue tante passioni spiccano il cinema e il videogaming: di quest'ultimo medium difende a spada tratta le enormi potenzialità espressive.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza