L'art director di Zelda ci parla dello stile visivo della serie in continua evoluzione e di come è stato realizzato Breath of the Wild

Ecco le parole di Satoru Takizawa.

La serie The Legend of Zelda ha sperimentato molti stili visivi diversi nel corso degli anni. Nintendo mirava al realismo con Twilight Princess, ma prima di questo, Wind Waker offriva uno stile completamente opposto con il suo aspetto cel-shading.

In un'intervista pubblicata nel nuovo libro Zelda: Breath of the Wild - Creating a Champion, l'art director Satoru Takizawa ha commentato lo stile visivo in continua evoluzione della serie. Come segnala Nintendoeverything, Takizawa ha affermato:

"Immagino che ci siano un sacco di persone che si sono chieste perché le immagini di The Legend of Zelda cambiano con ogni nuovo capitolo della serie. Cerchiamo il modo migliore per esprimere lo spirito unico di quel particolare gioco e creare un mondo che sarà entusiasmante da esplorare per i giocatori. Spesso i risultati provengono da tentativi ed errori ".

zelda_breath_of_wild_656x424

Takizawa ha continuato a parlare di come è stato creato lo stile artistico di Breath of the Wild:

"Con Breath of the Wild abbiamo passato molto tempo a pensare a come rappresentare visivamente questo enorme mondo aperto. Allo stesso tempo, sentivo che era l'occasione ideale per stabilire uno stile che sarebbe diventato la versione definitiva dell'arte di The Legend of Zelda".

"Abbiamo creato uno stile artistico pittorico che combinava il realismo del mondo di gioco con la sua giocabilità. Ad esempio, se abbatti un albero nel gioco, crea immediatamente una legna da ardere. Questa era una contrazione intenzionale della realtà che taglia parti del gioco che il giocatore potrebbe trovare noiose. Volevamo creare un mondo che potesse accogliere gli elementi fantastici di Hyrule senza sacrificare uno stile artistico più realistico, e ci siamo impegnati realizzando un ibrido tra i due".

Che ne pensate dei vari stili della serie di Zelda?

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Control si mostra in uno spettacolare trailer di lancio

Pronti ad entrare in un mondo misterioso ed ostile?

ArticoloControl - prova

Remedy stupisce con un potenziale gioiello.

Death Stranding non compare più come esclusiva PS4 sul sito ufficiale di Sony

L'attesissimo gioco di Kojima arriverà su altre piattaforme?

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza