Ragequittare in Mortal Kombat 11 ha delle conseguenze decisamente splatter

Una rappresentazione in pieno stile Mortal Kombat.

Se avete avuto a che fare con i giochi online conoscete sicuramente il fenomeno del "ragequit", ovvero quando un avversario, in procinto di perdere, abbandona la partita bruscamente il più delle volte arrestando la console o spegnendo il modem.

Come possiamo vedere anche su Twitter, ragequittare all'interno di Mortal Kombat 11 sarà una pratica scoraggiata dagli sviluppatori, in quanto comporterà una serie di conseguenze.

Dunque, in Mortal Kombat 11 se un giocatore abbandona la partita prima della fine del match il suo combattente esploderà in mille pezzi sullo sfondo dello scenario e vedremo campeggiare a tutto schermo la scritta "Quitality". In poche parole, oltre alla penalità nel punteggio nella classifica, il giocatore che ragequitta subirà anche una sorta di curiosa umiliazione.

Cosa ne pensate del modo in cui Mortal Kombat 11 rappresenta il ragequit?

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza