Half-Life: Alyx usato per insegnare agli studenti durante il lockdown? Incredibile ma vero

Il titolo di Valve come strumento educativo durante l'emergenza Coronavirus.

Gli insegnanti di Poznań, in Polonia, hanno scoperto un modo per insegnare in modo sicuro durante la pandemia implementando lezioni in Half-Life: Alyx.

Secondo un recente report pubblicato da Upload VR, la Polonia ha reso l'istruzione online obbligatoria il 25 marzo. Solo cinque giorni dopo, il primo dei sei seminari di due ore tenuti tramite Half-Life: Alyx è stato messo a disposizione degli studenti di Szkola 33 sui social media.

Come potete vedere, l'obiettivo di questo corso è insegnare ai bambini il vocabolario delle cose che potresti aspettarti di trovare in un appartamento. L'insegnante usa i pennarelli di Half-Life: Alyx per scrivere sulle finestre ed evidenzia determinate parole.

"Abbiamo deciso di utilizzare la realtà virtuale durante le lezioni perché sembrava una buona opportunità per provare qualcosa di nuovo e coinvolgere i nostri studenti in lezioni online", ha detto a Upload VR l'insegnante Katarzyna Sut.

"La pandemia era appena iniziata allora, le scuole erano chiuse e volevamo in qualche modo interessare i nostri studenti alle lezioni", ha aggiunto Sut.

"Speravamo anche che li avrebbe aiutati con la situazione scomoda in cui si trovavano tutti: quelle prime settimane non sono state facili per i bambini, essendo chiusi nelle loro case".

Il progetto è il risultato di una collaborazione tra la scuola Szkola 33 e una società media locale chiamata OFFshot, che ha contribuito a integrare le funzionalità educative nella realtà virtuale di Half-Life: Alyx.

"La realtà virtuale è il futuro della creazione", ha dichiarato a Upload VR Adrian Michalski di OFFshot. "Progetti come il nostro dimostrano che la realtà virtuale può essere introdotta in modo più ampio nell'insegnamento universale".

"Abbiamo piani per corsi futuri realizzati utilizzando la realtà virtuale, ma il loro numero e il numero di studenti coinvolti dipenderà dalla situazione della pandemia dopo le vacanze estive", ha aggiunto Sut.

"Speriamo di tornare a scuola a settembre, e se tutto andrà bene, abbiamo in programma di tenere lezioni regolari, a scuola, utilizzando la tecnologia VR", ha continuato. "Tutti i bambini potranno frequentare un corso del genere almeno una volta alla settimana, ma dipende anche dalla situazione intorno a noi."

Screenshot_1657_600x338

"Possiamo usare la realtà virtuale per portare [gli studenti] in tour virtuali in un altro paese, su un altro pianeta - il cielo è il limite qui", ha detto Sut a Upload VR. "Il processo cognitivo diventa più naturale, al contrario della semplice lettura dei libri".

"La realtà virtuale sembra molto promettente", ha aggiunto. "Siamo molto ottimisti in questo momento."

Che ne pensate?

Fonte: VG247.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza