The Suicide Squad e Lollipop Chainsaw: James Gunn si è ispirato al gioco per una scena di Harley Quinn

Il regista di The Suicide Squad aveva lavorato al gioco di Suda 51.

The Suicide Squad (avete letto la nostra recensione?) è sicuramente uno dei film più apprezzati del momento e l'ennesima prova delle capacità di James Gunn quando si tratta di trasporre sul grande schermo materiale proveniente dall'universo fumettistico. Forse però non tutti sapranno che Gunn prima di venire apprezzato all'unanimità grazie ai Guardiani della Galassia aveva lavorato anche nel mondo videoludico.

E a quanto pare proprio questo lavoro ha avuto degli effetti evidenti all'interno di The Suicide Squad. Circa dieci anni fa Gunn ha collaborato con il folle e carismatico Goichi Suda conosciuto dai più con l'appellativo di Suda 51. Il papà di Killer7 e No More Heroes ha creato parecchi titoli non riuscendo sempre a stupire e a lasciare il segno e proprio a uno di questi progetti tutto sommato mediocri ha collaborato James Gunn nel ruolo di scrittore. Stiamo parlando di Lollipop Chainsaw.

Oggi sappiamo che proprio Lollipop Chainsaw è stato fonte d'ispirazione per una scena di The Suicide Squad dedicata ad Harley Quinn e per la particolare, violenta ma molto colorata "Harley Vision".

In caso non abbiate visto il film e non vogliate "spoilerarvi" la scena in questione vi consigliamo di evitare il video poco più sotto.

1

"Ho fatto un videogioco chiamato Lollipop Chainsaw. Ho sempre amato il modo in cui cuoricini e altre cosette carine uscissero dalle persone insieme al sangue quindi molto di questa scena di The Suicide Squad si ricollega a quello, la scelta estetica di unire questa violenza orribile con il modo particolare e scanzonato con cui Harley guarda il mondo e la vita. Ho creato una sorta di Harley-vision".

James Gunn ha spiegato che questo tributo a Lollipop Chainsaw era presente già nella prima bozza e ha continuato a far parte del film in ogni modifica. Nel successo di The Suicide Squad c'è un pizzico della follia di Suda 51 e della creatività dei nostri amati videogiochi.

Fonte: IGN.com

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

God of War in Egitto immaginato da una ispirata immagine tra Kratos e dei

God of War: Ragnarok è la fine della saga norrena e un fan ipotizza l'inizio di quella egizia.

ELEX II ha un nuovo trailer sulla storia tutto da scoprire

Dopo un primo capitolo tra luci e ombre ELEX II potrebbe stupire.

Articoli correlati...

Bioshock 4 e Bioshock Remastered potrebbero uscire nel 2022

Dal recente leak Nvidia spunta anche un possibile Bioshock 4.

Raccomandato | Deathloop - recensione

Deathloop è una meravigliosa e psichedelica chimera videoludica.

Alan Wake Remastered è realtà ed ha anche una finestra di lancio!

Per la prima volta Alan Wake arriverà anche su console PlayStation.

Project Magnum è uno shooter sci-fi per PS5 e PS4 davvero spettacolare nel nuovo trailer

Diamo uno sguardo all'interessante Project Magnum previsto anche per PC.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza