God of War: Ragnarok avrÓ diverse meccaniche di combattimento dei giochi pi¨ vecchi

Il nuovo God of War: Ragnarok sarÓ anche un tuffo nel passato.

Il God of War del 2018 ha stravolto l'intera formula del franchise e a conti fatti, è stata una mossa vincente. Tuttavia, non si potevano non notare alcune limitazioni al combat system e soprattutto alla varietà dei nemici, forse il vero punto debole del titolo. In un'intervista con Kaptain Kuba, il nuovo game director Eric Williams, ha rilasciato notizie interessanti, soprattutto sulle Lame del Caos.

"Abbiamo avuto una finestra stretta tra la fine di God of War e l'inizio della storia per Ragnarok", ha detto Williams. C'è stata questo periodo, direi due mesi, forse tre, in cui abbiamo chiesto di tutto alla squadra. Avevamo questa cosa, chiamata la scatola delle idee, e chiunque poteva presentare idee su ciò che voleva, e c'erano così tante persone che dicevano, 'Dal momento che abbiamo riportato la Lame a metà dell'ultimo gioco, non siamo riusciti a riportale indietro al 100%'".

"Quindi avevamo così tante idee, come 'oh, dovremmo riportare il rampino' o 'dovremmo rimettere il lancio della catena'. C'erano così tante idee ed è stato come, 'ok, esaminiamo i più grandi successi del franchise, e portiamoli in Ragnarok. Quindi c'era situazione nella squadra".

Fonte: Gaming Bolt

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza