Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Activision: no all'online a pagamento

Ma allora perché continuare a parlarne?

La modalità online di Call of Duty rimarrà gratuita, ha ribadito ancora una volta Activision.

"Faremo pagare per il multiplayer? La risposta è no", ha dichiarato il CEO di Activision Publishing, Eric Hirshberg, a Industry Gamers.

Nonostante le dichiarazioni di Activision, diversi analisti parlano già da qualche tempo di un ipotetico Call of Duty con un modello di business analogo a quello degli MMO (che in verità nel frattempo stanno virando in molti casi verso il free-to-play). Tra i sostenitori della teoria del COD online a pagamento troviamo senza dubbio Michael Pachter, ma Hirshberg la pensa diversamente.

"Pachter si riferisce probabilmente all'evoluzione dei servizi online. Sicuramente ci si sta spostando verso una cultura che prevede relazioni online durevoli ma alla fine tutto quello che posso dirvi è che non faremo mai pagare il multiplayer".

Lo stesso concetto era stato espresso lo scorso settembre dal CEO di Activision, Bobby Kotick: "Spendono 60 dollari per un prodotto che ha una longevità estrema. Abbiamo incrementato numero di utenti e ricavi fornendo un gameplay migliore. Call of Duty ha avuto successo perché i suoi valori di produzione sono eccezionali".

A proposito dell'autore

Nicola Congia

Contributor

Commenti