Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Call of Duty potrebbe avere presto un proprio servizio in abbonamento stando ai rumor

Non sarà il Game Pass, ma Call of Duty si prepara a una propria versione.

Se pensate che i servizi in abbonamento siano già troppi, pensate male: siamo solo all'inizio. Sembra infatti che Call of Duty diventerà presto un servizio simile, sviluppato direttamente da Infinity Ward.

Secondo RalphsValve, leaker molto vicino al franchise e che ha già anticipato numerose mosse di Activision, Infinity Ward sta pianificando "un'importante riprogettazione e rebranding" dei sistemi UI/UX di Call of Duty. Ciò includerebbe: "Lancio del primo sistema di abbonamento di Call of Duty", "introduzione di un'applicazione mobile" e una ricostruzione degli strumenti di ricerca dei contenuti, del negozio e della libreria della serie.

Non sarebbe comunque la prima volta: prima della sua chiusura, nel 2014, esisteva Call of Duty: Elite, ma qui saremmo in tutt'altro ambito. Stando a un altro leaker infatti (ModernWarzone), sembra si stia valutando l'aggiunta di abbonamenti Battle Pass di sei e dodici mesi per i giochi futuri e Warzone.

Non siete ancora convinti vero!? Allora aggiungiamo quella sembra essere addirittura la schermata d'avvio del servizio, pubblicata da ZestyLeaks. L'immagine contiene quello che sembra l'accesso a Call of Duty: Modern Warfare 2, Call of Duty: Vanguard, Call of Duty: Warzone e Black Ops Cold War. A quanto pare, non abbiamo scampo.

Fonte: gamesradar.com

A proposito dell'autore

Marcello Ribuffo

Contributor

Commenti