Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Mario Kart introvabile? Lewis Hamilton gioca a Super Monaco GP II!

Lewis diviso tra porpoising e retrogaming.

Gli ultimi mesi di Lewis Hamilton non sono stati particolarmente allegri, tra l'ottavo titolo mondiale sfumato in favore di Verstappen per qualche "leggerezza" regolamentare e una Mercedes che con il cambio regolamentare si è trovata in difficoltà, soprattutto nella gestione del porpoising che tanto male sta causando alla sua schiena.

Nel frattempo però, il pilota brittanico si trova in piena fase retrogaming, in quel periodo in cui si va alla ricerca di vecchie perle del passato, in questo caso inerenti al mondo dei racing game. Così racconta nella conferenza stampa prima del Gran Premio del Canada:

"Avevo solo voglia di giocare ai vecchi giochi. Ho trovato un vecchio Nintendo 64 nel mio magazzino e ho comprato Golden Eye. Poi, quando sono atterrato [in Canada], sono andato a prendere Mario Kart ma loro non ce l'avevano, quindi ho comprato un Sega Genesis e avevano il gioco di Senna e ho pensato, 'questo è perfetto'. Quindi ho passato le ultime due notti a guidare sul gioco di Senna".

Il "gioco di Senna" è riferito a Super Monaco GP II, creato con la supervisione proprio del mitico Ayrton, idolo di Hamilton. Tra simulatori iper-realistici e un F1 22 che si appresta a fare il suo, certe perle del passato continuano a risplendere.

Fonte: NintendoLife

A proposito dell'autore

Marcello Ribuffo

Contributor

Commenti