Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

F-Zero il futuro. Nintendo sta sperimentando secondo Reggie Fils-Aimé

"Nintendo non ha ucciso la saga".

Reggie Fils-Aimé, presidente di Nintendo of America fino al 2019, continua a girare i media promuovendo il suo libro Disrupting the Game: From the Bronx to the Top of Nintendo.

In una recente intervista gli è stato chiesto perché la saga di F-Zero sia stata abbandonata, e il dirigente ha risposto confermando l'idea espressa in precedenza da altri coinvolti nella serie, come Shigeru Miyamoto: serve una nuova idea per rinfrescare il gameplay. Inoltre, ipotizza che qualcuno nella compagnia stia probabilmente studiando come portare in auge questo gioco.

"Perché F-Zero è stato abbandonato? L'intuizione che condividerò è che, almeno durante il mio mandato come presidente, gli sviluppatori Nintendo hanno sempre sperimentato diversi stili di gioco, pensando sempre a dove applicare un nuovo stile unico, sia che si trattasse di una saga esistente o forse di creare una nuova serie", risponde Fils-Aimé.

"La mia ipotesi è che da qualche parte nei centri di sviluppo di Kyoto, qualche sviluppatore stia giocando con un'idea che potrebbe essere applicata a F-Zero", continua. "Non c'è mai stata una situazione, almeno nella mia esperienza, in cui l'azienda prende una decisione consapevole di non continuare a supportare una saga X, Y o Z. Storicamente non ha funzionato in questo modo".

F-Zero è stato pubblicato per la prima volta nel 1990 ed è arrivato su SNES nel '91, ma la serie è rimasta inattiva da F-Zero Climax del 2004.

Fonte: Eurogamer

Taggato come

Commenti