Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

PlayStation compra Bungie per crescere ancora più velocemente nei giochi multipiattaforma e nei live service

L'obiettivo dell'accordo tra PlayStation e Bungie.

L'acquisizione di Bungie da parte di PlayStation potrebbe non portare a giochi esclusivi per PS5, ma consentirà al titolare della piattaforma di accelerare notevolmente la sua capacità di realizzare giochi online con servizi live su piattaforme diverse.

In un'intervista con GamesIndustry.biz, il CEO di Sony Interactive Entertainment, Jim Ryan, afferma che Destiny 2 e i futuri giochi Bungie continueranno a essere pubblicati su altre piattaforme, comprese le console rivali. I vantaggi offerti da Bungie a Sony sono nella sua capacità di realizzare enormi giochi online multipiattaforma con servizi live.

"La prima cosa da dire inequivocabilmente è che Bungie rimarrà uno studio e un pubisher multipiattaforma indipendente. Pete [Parsons, CEO] e io abbiamo parlato di molte cose negli ultimi mesi, e questa è stata una delle prime conclusioni a cui siamo giunti insieme. Tutti vogliono che la community estremamente ampia di Destiny 2, qualunque sia la piattaforma, possa continuare a godersi le esperienze di Destiny 2. E questo approccio si applicherà alle future uscite di Bungie"

"[Bungie] opererà in modo autonomo all'interno dell'organizzazione Sony Interactive Entertainment e continuerà a pubblicare su altre piattaforme. Ne capiamo l'importanza. Abbiamo fatto crescere gli studi in modo organico, ma abbiamo anche fatto una serie di acquisizioni nel corso degli anni, che si tratti di Naughty Dog, Guerrilla Games, Suckerpunch Productions e, più recentemente, di Insomniac, capiamo quanto sia importante dare a queste grandi organizzazioni lo spazio e l'indipendenza, rafforzandole al contempo con un grande supporto quando e dove è necessario".

"Io e Pete abbiamo passato molto tempo a parlare e siamo rimasti colpiti da come vediamo il mondo in modo simile. E quanto siano complementari le nostre due organizzazioni. Siamo come due pezzi di un puzzle che possono incastrarsi insieme. Loro creano giochi enormi e coinvolgenti che non hanno fine. Considerando che la forza di PlayStation, come sai, è nelle storie per giocatore singolo, ricche di narrativa. I nostri studi realizzano questi giochi e sono tra i migliori giochi che troverai".

"Ho parlato di aumentare le dimensioni della community PlayStation e di espandersi oltre il nostro storico cuore delle console. Questo può assumere molte forme. Stiamo iniziando a diventare multipiattaforma, lo avete visto. Abbiamo una road map aggressiva con servizi live. E l'opportunità di lavorare e imparare da Bungie... accelererà notevolmente il viaggio in cui ci troviamo".

"Non si tratta di portare le cose nel mondo PlayStation. Si tratta di costruire insieme nuovi mondi enormi e meravigliosi".

Nel frattempo, dal lato Bungie, Pete Parsons ha detto a GamesIndustry.biz che Sony offre la possibilità di accelerare i propri piani, il che include la prospettiva di portare le sue IP su nuovi mezzi di intrattenimento, come TV e film.

"Nel 2016, abbiamo stabilito una visione per creare mondi. Volevamo diventare una delle grandi società di intrattenimento del mondo. E soprattutto, diventare un centro di eccellenza creativa e tecnica".

"Anche se lavoriamo insieme dal 2013 con Destiny 1, è stato straordinario quanto fossero vicine le nostre visioni".

"Non puoi fare a meno di guardare ai risultati di Sony, non solo come un'ottima piattaforma e con alcuni dei migliori team di sviluppo al mondo. Ma anche come una delle più grandi società di intrattenimento al mondo. Abbiamo visto questa grande opportunità per costruire qualcosa di più con Destiny".

Ryan aggiunge riguardo i live service: "quando hai il potenziale di un partner come Bungie che ha fatto tutto prima, ha imparato le lezioni e ha questo team meraviglioso e brillante... pensiamo di poter prendere qualcosa che richiederebbe un certo numero di anni e ridurre significativamente il tempo necessario per farlo bene".

Fonte: Gamesindustry.biz.

Sign in and unlock a world of features

Get access to commenting, newsletters, and more!

Related topics
A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti