Dark Souls 3 - NPC e side quest

Tutti gli NPC e i modi per portare avanti le loro quest.

Come in ogni Souls, anche in Dark Souls 3 il mondo di gioco è popolato da tanti NPC che incontrerete durante le vostre avventure, e che in molti casi stanno vivendo una loro avventura che potete influenzare.

Altre pagine della guida di Dark Souls 3:

 Se avete bisogno di aiuto specifico per i boss, lo troverete nella sezione dedicata ai Boss di Dark Souls 3.

- Volete potenziare al massimo la Fiaschetta Estus? Potrete farlo trovando tutte le Schegge di Estus e tutte le Schegge d'osso di non morto.

- Se non sapete come mettere in bacheca un achievement o trofeo particolare, vi rimandiamo alla sezione della guida dedicata a Achievement, Obiettivi e Trofei di Dark Souls 3.

- Per tutte le informazioni sui Patti, vi rimandiamo all'indice della sezione della guida dedicata ai Patti di Dark Souls 3.

- Volete sapere quali porte apre una determinata chiave? Tutte le risposte nella sezione dedicata alle Chiavi di Dark Souls 3.

- Se volete sapere quali sono i finali del gioco e come sbloccarli, troverete tutte le informazioni del caso nella sezione dedicata ai Finali di Dark Souls 3.

- Infine, ecco il link per tornare all'indice principale della Guida di Dark Souls 3.

In altri casi, un NPC incontrato può rivelarsi un utile mercante, o l'unico modo di ottenere un set di armatura particolare. Per questo abbiamo preparato questa sezione in cui vi elencheremo tutti gli NPC e i modi per incontrarli, reclutarli o salvarli, e portare avanti la loro quest (non inseriremo quelli reclutati automaticamente e senza quest, come Andre il Fabbro). Ecco di seguito tutto ciò che c'è da sapere sugli NPC di Dark Souls 3.

Ancella del Santuario

L'Ancella del Santuario è il primo mercante con cui avrete a che fare. Alcuni dei suoi oggetti, come la Brace, sono molti utili per non parlare di alcune chiavi. Per migliorare il suo inventario potrete consegnarle le Ceneri recuperate dalle varie aree. Nell'area Tombe Dimenticate c'è una sua versione oscura che vende oggetti differenti. L'ancella può essere uccisa ma respawnerà, aumentando ogni volta il prezzo dei suoi oggetti del 20%.

Andre il Fabbro

Andre il Fabbro è un altro NPC che troverete da subito nell'Altare del Vincolo. Le sue funzioni sono molto importanti, visto che vi permetterà di aumentare gli usi della Fiaschetta Estus (dietro consegna delle Schegge di Estus) nonché di distribuirne l'uso tra Estus normale e Cinereo.

Un'altra utile funzione del fabbro è quella di infondere le armi, abilità che si espanderà nel corso del gioco ogni volta che gli consegnerete dei tipi speciali di Carbone recuperati nelle varie aree.

Andre il Fabbro può essere ucciso, in questo caso respawnerà ma non migliorerà più il vostro equipaggiamento fino al playthrough successivo o finché non otterrete l'assoluzione del peccato dalla statua di Velka.

Anri di Astora

Anri di Astora è uno degli NPC dalla quest più lunga e intricata del gioco, ed è fondamentale per influenzare i diversi finali.

Anri è legato al Patto delle Sentinelle Blu, e può essere evocate come aiuto contro i Diaconi delle Profondità e Sulyvahn il Gran Sacerdote, a patto che abbiate portato avanti la sua quest.

Il sesso di Anri è sempre l'opposto di quello che avete scelto per il vostro personaggio.

Arcidiacono McDonnell

L'arcidiacono è un NPC nascosto legato al Patto dei Seguaci di Aldrich. Non può essere ucciso e sembra che non si possa fare interagire in altro modo con lui.

Cornyx della Grande Palude

Cornyx è un piromante tenuto prigioniero nell'Insediamento di non morti. Per liberarlo e farlo comparire all'Altare del Vincolo, dove svolgerà ruoli di mercante e insegnante di piromanzie, vi basterà parlare con lui e accettare i suoi servigi. Vi spieghiamo come trovarlo nella pagina dedicata all'Insediamento di non morti.

Emma l'Alta Sacerdotessa

Questo NPC va incontrato necessariamente per proseguire oltre le Mura del Castello di Lothric, è infatti lei che vi consegnerà la Piccola Bandiera di Lothric che vi porterà all'Insediamento di non Morti dopo lo scontro con Vordt della Valle Boreale. Inoltre, vi consegnerà anche l'oggetto necessario a entrare a far parte del Patto della Via Blu.

Dopo aver sconfitto Aldrich il Divoratore degli Dei, incontrerete nuovamente Emma, la quale vi consegnerà il Catino Votivo che farà comparire la Danzatrice della Valle Boreale.

Emma può essere uccisa, anche appena dopo averla incontrata, e questo non vi impedirà di proseguire. Uccidendola otterrete subito il Catino Votivo, che vi permetterà di far comparire la Danzatrice della Valle Boreale ancor prima di Vordt. A quel punto del gioco, comunque, lo scontro è molto più difficile.

Eygon di Carim

Eygon di Carim può essere incontrato la prima volta nello spiazzo che precede la struttura in cui incontrerete Siegward di Catarina, nell'Insediamento di non morti. Dopo aver ottenuto le Chiavi della Tomba e aver liberato Irina di Carim, Eygon diventerà alleato. Uccidendo Irina, lo troverete all'Altare del Vincolo, ostile.

Eygon può essere evocato per alcuni combattimenti, e diventerà ostile nel caso acquistiate dei miracoli oscuri da Irina (lo troverete poco dopo il Falò di Gundyr il Giudice).

Gigante dell'Insediamento di non morti

Questo gigante lancia frecce in tutte le aree in cui si trova una betulla bianca, come quella nell'area che precede lo scontro con Granbosco nell'Insediamento di non morti.

Parlando con il gigante e scegliendo di essere amici, vi darà uno speciale Ramo di Betulla Bianca (che sarà separato dagli altri nell'inventario). Fintanto che sarete in possesso di questo ramo, il gigante bersaglierà solo i nemici nelle aree con le betulle bianche. Le riconoscerete dalla quantità di frecce giganti infilzate ovunque.

Il gigante può essere ucciso, in questo caso lascerà un Anello del Falco, che estende il raggio degli archi.

Greirat dell'Insediamento di non morti

Greirat è un NPC ladro dalla quest molto articolata. Lo troverete nelle Mura del Castello di Lothric, prigioniero (vi spieghiamo come trovarlo e liberarlo nel nostro walkthrough delle Mura del Castello di Lothric).

Dopo essere comparso all'Altare del Vincolo, Greirat venderà alcuni oggetti e vi chiederà di portare un anello a una donna di nome Loretta. Nell'Insediamento di non morti troverete l'Osso di Loretta, che potrete riportargli.

Dopo che avrete sconfitto un boss, Greirat si offrirà di andare in missione. Se accetterete, tornerà e metterà in vendita nuovi oggetti dopo che avrete sconfitto il primo Signore dei Tizzoni.

Quando giungerete a Irithyll della Valle Boreale (superando il primo ponte), Greirat chiederà di andare nuovamente in cerca di oggetti, ma morirà a meno che non abbiate seguito la quest di Siegward di Catarina. Il corpo sarà nell'area fognaria piena di mostri simili a ragni. Per fare in modo che Greirat non muoia, dovrete portare avanti la quest di Siegward fino al punto in cui troverete il cavaliere nelle cucine.

La sopravvivenza di Greirat è legata anche a Patches, che vi chiederà insistentemente informazioni sulla sua posizione. Non date queste informazioni a Patches.

Dopo che avrete raggiunto il Castello di Lothric, Greirat proporrà nuovamente di andare in esplorazione. Se accetterete, stavolta morirà e ne troverete il corpo su un tetto.

Hawkwood

Hawkwood è il nome del guerriero depresso che incontrerete all'Altare del Vincolo, un disertore della Legione di Farron.

Dopo che avrete sconfitto i Guardiani dell'Abisso, Granbosco la Foresta Maledetta e il Saggio di Cristallo, Hawkwood sparirà dal santuario e parlando con Andre il Fabbro riceverete il suo scudo.

Potrete evocare Hawkwood come aiuto per combattere vari boss, e dopo aver ottenuto la Pietra del torso di drago (nella Prigione di Irithyll, sul sentiero che dalla sala del gigante conduce a un ascensore), lascerà un messaggio al fabbro chiedendovi di duellare.

Potrete affrontare il duello nella stessa arena in cui avete affrontato i Guardiani dell'Abisso: se perderete, Hawkwood otterrà la pietra, se vincerete otterrete voi la Pietra della testa di drago.

Hodrick

Hodrick è l'NPC che incontrerete nel Pozzo dei Vacui, che vi inizierà al Patto dei Creatori di Tumuli. Uccidendolo durante il primo incontro, non otterrete nulla.

Seguendo la quest di Sirris, che trovate descritta più avanti, verrete evocati proprio per combattere Hodrick, e tornando nell'area troverete la sua armatura.

Horace il Muto

Horace è l'NPC che incontrerete per la prima volta insieme ad Anri di Astora, che vi consegnerà l'oggetto necessario a stringere il Patto delle Sentinelle Blu.

Dopo aver incontrato Anri di Astora nelle Catacombe di Carthus, troverete Horace in una grotta all'interno del Lago Ardente. Uccidendo Horace, che sarà subito ostile, salverete Anri e potrete proseguire la sua quest. Nel caso che venga lasciato in vita, Horace ucciderà Anri.

Irina di Carim

Irina di Carim può essere trovata nelle prigioni dell'Insediamento di non morti (accessibili dalla fogna con il ratto gigante nei pressi del Falò del ponte pericolante, con la chiave acquistabile dall'ancella del santuario dopo averle consegnato le Ceneri del Becchino).

Salvando Irina, la ritroverete come mercante all'Altare del Vincolo, e potrete darle i tomi in braille trovati durante l'avventura.

Nel caso acquistiate dei miracoli oscuri da Irina, Eygon di Carim la porterà via per proteggerla da voi. Acquistando tutti i miracoli oscuri, Irina cesserà le sue attività di mercante (il dialogo sarà più ampio se indosserete i Guanti di Morne).

Evitando di comprare miracoli oscuri e acquistando tutti quelli normali, Irina diventerà una Guardiana del Fuoco e prenderà posizione ai piedi della torre all'esterno del santuario.

Karla

Karla è tenuta prigioniera nelle Prigioni di Irithyll, nell'area in cui troverete numerosi carcerieri. Liberandola, potrete farla comparire all'Altare del Vincolo come mercante e insegnante di piromanzie e stregonerie: per farlo, avrete bisogno delle Chiavi del Carceriere, recuperabili nella Capitale Profanata.

Leonhard il Dito Anulare

Leonhard comparirà a fianco del trono più alto nell'Altare del Vincolo, e vi darà qualche Globo dell'occhio rosso incrinato. Dopo aver ottenuto una Lingua pallida e aver sconfitto Granbosco vi consegnerà la Chiave della stanza dell'ascensore, che vi permetterà di aprire una cella nell'area delle Mura del Castello di Lothric.

Dopo aver sconfitto l'NPC nella cella, Leonhard vi darà il Globo dell'Occhio Rosso, e comparirà poi nella camera da letto di Rosaria dopo che vi sarete uniti al Patto delle Dita di Rosaria e aver offerto almeno una Lingua pallida.

In queste condizioni, dopo aver battuto Yhorm il Gigante troverete Rosaria morta e Leonhard sarà scomparso. Potrete usare il Globo dell'Occhio nero di fronte al corpo di Rosaria per invadere il mondo di Leonhard nella sala in cui affronterete Aldrich il Divoratore degli Dei. Uccidendo Leonhard otterrete vari oggetti e l'Anima di Rosaria, che può essere usata per resuscitare Rosaria o scambiata con Ludleth di Courland per ottenere un oggetto tramite la Trasposizione delle Anime.

Ludleth di Courland

Ludleth è presente fin dall'inizio nell'Altare del Vincolo, su uno dei troni dei Signori dei Tizzoni. Consegnando a Ludleth la Fornace per il Trasferimento ottenuta uccidendo Granbosco la Foresta Maledetta, potrete parlare con lui per avviare la Trasposizione delle Anime, un procedimento che vi permetterà di scambiare le anime di boss e NPC particolari per ottenere vari oggetti.

Ludleth può essere ucciso, ma lo ritroverete al suo posto dopo aver visitato un'altra area ed essere tornati.

Orbeck di Vinheim

Orbeck di Vinheim è uno stregone che può essere reclutato: lo troverete nella Strada dei Sacrifici, al piano superiore dell'ultima sala prima del sentiero che conduce al Saggio di Cristallo. Se il vostro personaggio avrà almeno 10 punti di intelligenza, Orbeck accetterà di spostarsi all'Altare del Vincolo.

Una volta nel santuario, Orbeck potrà insegnarvi varie magie e leggere le pergamene per apprenderne altre. Yuria di Londor vi chiederà di ucciderlo e di portarle le sue ceneri. Rifiutate se volete continuare a usare i suoi servigi, che comprendono anche aiuto contro un boss. Tenete presente che Orbeck lascerà l'Altare del Vincolo nel caso che sconfiggiate quattro boss senza dargli alcuna pergamena dopo averlo reclutato.

Dopo che avrete acquistato tutte le magie che ha a disposizione, Orbeck lascerà l'Altare del Vincolo e potrà essere evocato per lo scontro con Lothric. Dopo lo scontro, troverete il suo corpo nell'area successiva al Castello di Lothric, e da esso potrete recuperare le sue ceneri.

Patches

Patches fa il suo ritorno anche in Dark Souls 3, ingannevole come sempre. Lo incontrerete per la prima volta nella Cattedrale delle Profondità, travestito da Siegward di Catarina. Per incontrarlo, dovrete aprire le porte che fungono da scorciatoia poi tornare nell'area. Patches tenterà di ingannarvi facendovi salire sul ponte che conduce all'area in cui troverete Rosaria. Patches abbasserà nell'area con i giganti, e incontrandolo nuovamente si scuserà. Se ucciderete il gigante prima di incontrarlo, sarà parecchio arrabbiato.

In seguito lo incontrerete nell'area sopra al santuario, quella con l'Anima della Guardiana del Fuoco, dove tenterà di intrappolarvi. Dopo essere tornati indietro con un Osso del ritorno, Patches si scuserà di nuovo e diventerà un mercante e tra i suoi oggetti vi sarà l'armatura di Siegward, necessaria per salvare Siegward dal pozzo vicino al Falò della Cappella della Purificazione (quello con vari NPC seduti nei pressi)

Patches tenterà anche di uccidere Greirat dopo che questi sarà partito in missione per la seconda volta. Rifiutatevi di dargli informazioni su Greirat se volete salvarlo. Greirat si salverà se avrete salvato Siegward di Catarina nella Cattedrale delle Profondità e vi sarete rifiutati di dire a Patches dove si trova.

Potrete uccidere Patches dopo averlo perdonato per ottenere l'armatura e salvare direttamente Greirat.

Picklepum il corvo mercante

Picklepum è il mercante-corvo invisibile che troverete al centro del tetto oltre l'area superiore dell'Altare del Vincolo, accessibile con la Chiave della torre. A breve avremo una pagina contenente tutti gli oggetti scambiabili con questo NPC.

Rosaria, Madre della Resurrezione

Rosaria è il leader del Patto delle Dita di Rosaria. A un certo punto del gioco potrà venire uccisa da Leonhard, e potrete sia resuscitarla che scambiare la sua anima con Ludleth per ottenere un oggetto. Più in alto, nello spazio dedicato a Leonhard, troverete le spiegazioni sulla procedura con cui resuscitare Rosaria.

Siegward di Catarina

Siegward è uno dei personaggi con la quest più lunga e complicata.

Lo incontrerete la prima volta quando arriverà con l'ascensore dalla torre in cui si trova il gigante che lancia le frecce, prima del passaggio che conduce alla Strada dei Sacrifici.

Dopo avergli parlato fuori dalla torre (prendendo l'ascensore più in alto, potrete lasciarvi cadere su una passerelle di legno e poi uscire all'esterno), aiutatelo a sconfiggere il demone nell'area più in basso.

Il terzo incontro avverrà dopo aver aperto le porte della Cattedrale delle Profondità (aprendo così una scorciatoia che conduce al boss). Siegward sarà imprigionato in un pozzo appena all'esterno della cappella che ospita il Falò della Cappella della Purificazione, e vi dirà di essere privo della sua armatura. Comprate l'armatura da Patches e datela a Siegward.

In seguito incontrerete Siegward in Irithyll della Valle Boreale, in una cucina dopo il vasto acquitrino e le fogne con i nemici simili a grossi ragni. Dopo aver fatto un brindisi a base di Estus con lui, finirà imprigionato.

Dopo aver ottenuto la Chiave della Vecchia Cella, potrete raggiungere la sua cella dalla Capitale Profanata saltando dal tetto su cui troverete uno stregone che lascerà cadere la Pergamena di Logan. Per vedere la finestra aperta, guardate verso le scale stando sul tetto.

Dopo aver liberato Siegward, avrete completato la sua quest e il cavaliere vi aiuterà nel combattimento contro Yhorm il Gigante. Dopo lo scontro, parlategli finché non si metterà a dormire. Tornando nell'area troverete a terra il suo equipaggiamento.

Sirris

Troverete Sirris all'Altare del Vincolo dopo aver parlato per la prima volta con Anri di Astora e Horace il Muto. Sirris lascerà l'area in caso vi uniate al Patto delle Dita di Rosaria.

Dopo aver ottenuto le ceneri nella torre in cui si trova il Vecchio Lupo di Farron e averle consegnate all'ancella del santuario, lasciate l'altare e tornate, poi parlate con Sirris, che a questo punto sarà evocabile per i combattimenti con vari boss (il suo segno di evocazione sarà alla sinistra delle porte di nebbia).

Dopo aver raggiunto Irityll della Valle Boreale, troverete il suo segno di evocazione all'ingresso del ponte. Interagite con esso per venire evocati, aiutatela e parlatele di nuovo all'Altare del Vincolo.

Dopo aver sconfitto Aldrich, aiutatela ancora una volta nella zona in cui si trovava Granbosco, poi parlatele nuovamente all'altare. A questo punto troverete l'armatura di Hodrick nel Pozzo dei Vacui.

Yoel di Londor

La quest di Yoel di Londor è legata alla meccanica della vacuità e ai diversi finali. Per informazioni su questi ultimi, vi rimandiamo alla sezione dedicata ai Finali di Dark Souls 3. Se volete evitare spoiler, sappiate che accettando di ricevere il "vero potere" da Yoel potrete ottenere livelli gratis in seguito a un certo numero di morti.

Yuria di Londor

Yuria prenderà il posto di Yoel dopo che questi sarà morto, ma solo se avrete accettato di salire di livello tramite il Sigillo Oscuro almeno cinque volte prima della morte di Yoel. Curando il Sigillo prima della morte di Londor, Yuria non comparirà nell'Altare del Vincolo, inoltre lo lascerà se curerete il sigillo dopo la sua comparsa.

Yuria si allontanerà anche se ucciderete l'assassino camuffato da statua nell'angolo della Chiesa di Yorshka, salvando Anri di Astora.

Questo NPC può essere evocato per il combattimento con l'Anima di Tizzoni, ma solo se avrete seguito la quest che conduce al finale segreto del gioco.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Redattore

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza