Presentato durante la conferenza Sony nell'ambito dell'E3 2016, Days Gone ha lasciato a bocca aperta la platea mostrando l'inseguimento tra il protagonista Deacon St. John e un orda composta da decine e decine di zombie.

Nel trailer, i movimenti e il comportamento delle creature sembravano cosý realistici che in molti pensarono che la scena fosse completamente scriptata. Solo in seguito abbiamo saputo che i nemici nel gioco saranno controllati dal "Freak-O system", che gestirÓ lo spawn e le interazioni dei Freakers, gli zombie di Days Gone.

days_gone_screen_07_ps4_eu_14jun16

Come riporta Gaming Bolt, questo rivoluzionario sistema sarÓ protagonista unico di un panel che si svolgerÓ alla prossima GDC, fissata per marzo 2018. Bend Studio coglierÓ l'occasione per mostrare al pubblico come funziona il Freak-O system, probabilmente svelandone ogni dettaglio.

Al panel parteciperanno l'AI Lead e Senior Staff Programmer Darren Chisum, e Tobias Karlsson, Senior Staff Programmer di Sony Bend Studio.

Un appuntamento quindi da non perdere, se si vogliono scoprire i segreti dietro al realismo delle intelligenze artificiali di Days Gone.

Days Gone Ŕ previsto per il 2018 in esclusiva per PlayStation 4.

State aspettando il gioco? Siete curiosi di scoprire come funziona il Freak-O system?

Riguardo l'autore

Gianluca Musso

Gianluca Musso

Redattore

Si Ŕ appassionato ai videogiochi grazie al capolavoro Monkey Island, oggi massacra NPC nei GDR Bethesda. Qualcosa dev'essere andato storto!