La mappa Miramar è caratterizzata da un bioma desertico, che si mescola a vaste pianure, antichi insediamenti e coste circondate da isole, riuscendo a raggiungere per vastità gli 8x8 Km di Erangel, la prima mappa introdotta in PlayerUnknown's Battlegrounds, a cui abbiamo dedicato una sezione della nostra guida completa di PUBG.

Inizialmente gli sviluppatori erano intenzionati a creare una mappa 4x4 Km, ma si sono subito resi conto che si trattava di dimensioni troppo piccole per un gioco Battle Royale con 100 giocatori. Sono quindi tornati sui propri passi optando per le stesse dimensioni della mappa Erangel.

Qui sotto potete trovare tutte le informazioni e i suggerimenti necessari per padroneggiare e conoscere al meglio la mappa desertica di PUBG, sfruttandola a vostro vantaggio per raggiungere l'agognata vittoria.

2

Tutto quello che c'è da sapere per conoscere nei dettagli la mappa Miramar di PUBG

L'utilità di conoscere le mappe in PlayerUnknown's Battlegrounds è indiscutibile, per questo, prima di parlarvi di strategie più specifiche, occorre presentare la mappa Miramar per prendere confidenza con le sue dimensioni e con alcune informazioni di base, essenziali da padroneggiare prima di lanciarsi nella mischia della battle royale.

Degli strumenti utilissimi, che vi consigliamo vivamente di visionare e sfruttare al massimo, sono le mappe interattive disponibili e consultabili da browser. Noi ve ne consigliamo due, tra cui potete scegliere quella che preferite e con cui vi trovate meglio nella navigazione, visto che sostanzialmente offrono le stesse informazioni: pubgmap.io e pubgmap.com.

L'ideale, se volete essere davvero competitivi giocando a PUBG, sarebbe quello di studiarsi con calma le mappe: zone con il miglior loot, spawn dei veicoli, morfologia del territorio, nomi dei luoghi (per comunicare meglio con il resto del team), ecc. e di tenere aperto il browser con la mappa interattiva anche mentre giocate, ancora meglio se su un secondo schermo, PC o tablet.

Vi facciamo notare che la mappa interattiva pubgmap.com consente non solo di tracciare la rotta dell'aereo in volo sulla mappa, ma anche di mostrare tutta l'area che si può coprire in fase di discesa.

1

Se vi trovate qui, molto probabilmente avete voglia di vincere le battle royale ed essere maggiormente competitivi giocando a PUBG. Sappiate allora che in questa guida potete trovare anche consigli per i principianti (da non sottovalutare anche se giocate già da parecchio tempo), trucchi avanzati e strategie per vincere lo scontro finale. Potete trovare anche un articolo interamente dedicato agli oggetti di cura e di boost, con diversi consigli per sfruttarli al meglio.

Informazioni generali da conoscere sulla mappa Miramar di PUBG

  1. Ogni lato dei quadrati grandi in cui è suddivisa la mappa (anche quelle interattive) rappresenta 1 Km di territorio (un'area quindi di 1 chilometro quadrato) e ogni quadrato piccolo (in cui sono suddivisi i quadrati grandi) ha un lato di 100 m (10.000 metri quadrati), questo significa che l'intera mappa ha un'estensione di circa 6x6 Km.
  2. La mappa è molto dettagliata, tuttavia non vengono mostrate alcune strutture. La più importante tra queste è un complesso di tunnel sotterranei accessibili nel quinto quadrato a partire da sinistra e il settimo a partire dall'alto (EO sulla mappa), subito sotto la città Los Leones.
  3. La qualità degli oggetti che trovate in giro non è omogenea in tutta la mappa. Sono infatti presenti aree che hanno probabilità di spawn diverse per quanto riguarda le armi, i veicoli e il loot. La cosa sicuramente non vi stupirà, ma è bene comunque ricordarlo. Alcune aree prestabilite garantiscono un miglior loot così da poter pianificare al meglio la partita. Date uno sguardo alle mappe interattive che vi abbiamo consigliato per individuare le aree di spawn migliori.
  4. All'interno delle aree con un loot più ricco ci sono specifici luoghi in cui spawnano armi ed equipaggiamenti migliori, a cui sicuramente bisogna dare priorità se si atterra in una di queste zone ad alto rischio.
  5. Quando vi lanciate dall'aereo potete riuscire a raggiungere al massimo un luogo che si trova all'incirca a 2 Km dal punto di lancio, ovvero circa due quadrati grosso. Questo però solo se aprirete il paracadute non appena vi sarete lanciati dall'aereo, la cui rotta è casuale ma sempre lineare. Se invece volete atterrare prima, aspettando che il paracadute si apra da solo, potete raggiungere al massimo un luogo che si trova a 1,25 chilometri dal punto di lancio, ovvero poco più di un quadrato grande sulla mappa.
  6. Potete inserire sulla mappa degli indicatori semplicemente cliccando il tasto destro del mouse (o premendo l'analogico destro del controller). Vi saranno molto utili sia per coordinarvi correttamente con il vostro team (che potrà vedere sulla mappa il vostro marker), sia come indicatori personali nel caso in cui giochiate da soli, per questo vi consigliamo di utilizzarli il più spesso possibile. La bussola poi permette di utilizzare indicazione specifiche per tracciare in modo più preciso le posizioni, molto utile per segnalare i nemici o indicare luoghi interessanti quando si gioca in team.

Le armi e i veicoli esclusivi della mappa Miramar di PUBG

Con la mappa desertica Miramar gli sviluppatori hanno introdotto anche nuovi veicoli e nuove armi esclusivi, che quindi non potrete trovare nella mappa russa Erangel.

Nuovi veicoli

  • Van, ispirato al Volkswagen Type 2 del 1950
  • Pickup, che si può trovare in due versioni: con il cassone chiuso o aperto

Nuove armi

  • Pistola R45 (Rhino 60DS) con munizioni calibro .45
  • Fucile da cecchino Winchester Model 1894 con munizioni calibro .45
  • Mini fucile a canne mozze Sawed-off, che occupa nell'inventario lo spazio della pistola

I migliori posti per atterrare e le strategie da usare nella mappa Erangel di PUBG

In realtà, non esiste un vero e proprio luogo ideale per atterrare sulla mappa Erangel e la motivazione risiede nel fatto che la traiettoria dell'aereo sia completamente causale pur seguendo, come già detto, una linea retta.

3

Il miglior modo per iniziare una partita a PUBG è quindi quello di sfruttare al meglio gli strumenti che possedete, pianificare una strategia piuttosto velocemente e prendere delle decisioni in base alle conoscenze che avete. Per fortuna però, abbiamo alcuni consigli da darvi per riuscire a muovervi nel miglior modo possibile all'interno della mappa Erangel.

I migliori luoghi dove cominciare e trovare i loot più interessanti nella mappa Erangel di PUBG

  1. Pecado - qui troverete quasi sempre il loot migliore presente nel gioco, ma anche la maggior parte dei giocatori. Se si trova sulla traiettoria dell'aereo e decidete di atterrare proprio lì, preparatevi a combattere (e a morire). Se invece non lo è, forse è meglio fare un rapido percorso in macchina per raggiungerlo e saccheggiare quel luogo in pace, stando però sempre attenti ai giocatori nemici che potrebbero aver avuto la stessa idea. Il vantaggio di questo luogo è anche che si trova al centro della mappa e quindi ci sono grandi probabilità che possiate stazionare lì all'interno della zona sicura.
  2. Campo Militar - anche in questo caso valgono le stesse regole di Pecado, ma il campo militare di Miramar si trova all'estremo nord della mappa, in una zona remota simile all'isola militare di Erangel. Ottimo posto per trovare delle fantastiche armi, soprattutto se siete in team, ma attenzione, perché molto probabilmente dovrete correre per raggiungere la zona sicura.
  3. Water treatment - il loot migliore qui lo trovate sui serbatoi di trattamento, ma dovete prestare particolare attenzione alle alture attorno a voi, perché sarete facile bersaglio di cecchini. Inoltre, il basso numero di veicoli nella zona potrebbe essere un problema nel caso in cui la zona sicura si dovesse trovare a distanza.
  4. Hacienda Del Patron - questo è un luogo molto particolare: una villa leggermente isolata dalle grandi città, ma con del loot di altissimo livello. Potrebbe essere un buon luogo da dove iniziare perché non è detto che venga scelto da molti giocatori. Recuperate però tutte le risorse in fretta, perché San Martin è a due passi e altri giocatori potrebbero passare da quelle parti.
  5. Prison - è proprio il luogo in cui vi trovate prima di prendere l'aereo e iniziare la partita. La prigione di Miramar si trova su un'isola vicinissima alla costa nella zona sud-ovest della mappa. Potrebbe essere un ottimo luogo da scegliere se si trova fuori dalla rotta o al termine del percorso dell'aereo, ma state attenti ai giocatori che potrebbero camperare sui ponti che collegano l'isola con la terra ferma.
  6. Città grandi - Come ad esempio Los Leones, El Pozo, La Cobreria, San Martin, Chumacera, Valle del Mar e El Azahar sono luoghi perfetti per reperire bottini fantastici, ma sono tutti molto pericolosi e in cui è facile tendere imboscate. Il loot migliore potrete scovarlo soprattutto nei depositi, nei café e nei ristoranti (gli edifici ad angolo con la facciata in vetro), così come nelle chiese.
4

Le migliori strategie per atterrare nella mappa Miramar di PUBG

  1. Tenete presente la distanza approssimativa di 1-2 Km per ricordarvi fino a che distanza potete allontanarvi dalla traiettoria dell'aereo, a seconda di quanto in alto vi trovate quando aprite il paracadute.
  2. Il miglior momento per saltare dall'aereo, in cui la distanza con il vostro obiettivo è minore, è quando il vostro indicatore è perfettamente allineato con l'ala. Ovvero quando si trova perpendicolare all'asse delle ali.
  3. Per atterrare più velocemente vi basterà premere W guardando verso l'alto. In questo modo vi tufferete in avanti, scendendo più velocemente.
  4. Aprendo il paracadute quando vi trovate alla massima velocità (234 mph) otterrete un boost di velocità per il vostro volo in paracadute. Fatelo guardando verso il basso e tenendo premuto W.
  5. Quando aprite o si apre il paracadute, muovetevi oscillando. Per farlo vi basterà premere W fino a che non vi troverete al massimo dell'inclinazione, a quel punto lasciate andare il tasto per oscillare in avanti. Premete nuovamente W quando il personaggio si trova alla massima distanza in avanti nella sua oscillazione e ripetete i movimenti.
  6. Una tecnica interessante per sfruttare la mappa è quella di scegliere una posizione con un'alta probabilità di spawn di veicoli che si trovi distante dalle zone di conflitto. A quel punto, salite sul veicolo e raggiungete luoghi con loot di qualità (sempre evitando i nemici) e trascorrete dai 5 ai 7 minuti per frugare nell'area, considerando che il primo cerchi blu impiega 5 minuti a spawnare e un altro paio di minuti a raggiungere la zona sicura nel cerchio bianco.
  7. Usate correttamente la barra presente sopra la minimappa per valutare quanto tempo avete per cercare risorse. Il timer indica quanto tempo vi rimane prima che il cerchio blu inizi a muoversi. La barra blu si riempie man mano che il cerchio blu si avvicina al cerchio bianco della prossima zona sicura. L'omino bianco che corre rappresenta la vostra distanza dalla zona sicura. L'omino grigio sull'estrema destra indica che vi trovate già all'interno del cerchio bianco nella zona sicura.

Questa sezione dedicata alla mappa Miramar di PUBG fa parte della nostra guida completa a PlayerUnknown's Battlegrounds (PUBG) in cui troverete tutti i consigli e i suggerimenti necessari per dominare la battle royale.

Riguardo l'autore

Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Redattore

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'è avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora è rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Altri articoli da Pier Giorgio Liprino

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

PlayerUnknown's Battlegrounds - guida alla versione Xbox One: controlli, come risolvere i problemi e differenze con PUBG su PC

Tutto quello che c'è da sapere sull'accesso anticipato di PUBG su Xbox One e Xbox One X.

PlayerUnknown's Battlegrounds - il sistema dei replay delle partite spiegato nel dettaglio

Nella nostra guida di PUBG vi parliamo di come rivedere le azioni velocemente, andare avanti e utilizzare la telecamera nei replay per migliorare le proprie strategie.