La storia di Red Dead Redemption 2 mostrerà il crollo della gang di Van Der Linde

Ce ne parla l'art director di Rockstar San Diego, Josh Bass.

Molti di voi si staranno chiedendo come si svilupperà la storia per il prossimo Red Dead Redemption 2 e se Rockstar sarà in grado o meno di riacquisire la magia del racconto del primo gioco, un elemento che lo ha reso un titolo molto amato. Ora, ovviamente, dovremo aspettare che l'attesissimo titolo venga effettivamente pubblicato prima di poter esprimere un giudizio in merito, ma abbiamo qualche indizio su dove la storia potrebbe "dirigersi".

Parlando con Hollywood Reporter, l'art director di Rockstar San Diego, Josh Bass, ha detto che la storia del gioco mostrerà il crollo della banda di Dutch van der Linde, poiché le cose inizieranno ad andare nel modo sbagliato.

"In Red Dead Redemption 2 puoi vedere quella banda, incluso Marston, al culmine della loro notorietà e nel momento in cui le cose cominciano a crollare", ha detto Bass. "Questa storia si concentra su Arthur Morgan, il più fidato difensore di Dutch. Adottato nella banda quando era un ragazzino, Arthur la considera come la sua famiglia. Dutch ha dato alla sua vita uno scopo tanto necessario, e la banda è servita come l'unica cosa positiva e costante nella vita di Arthur".

Red_Dead_Redemption_2_05_768x432

La particolarità dei prequel è che sappiamo già come andrà a finire la storia, quindi i giocatori potranno immaginare come finirà Red Dead Redemption 2 e questo fa sì che la storia perda parte della sua potenza. Resta da vedere se Rockstar sia in grado o meno di superare questo ostacolo, per consegnare qualcosa alla pari con il gioco originale.

Red Dead Redemption 2 sarà lanciato su Xbox One e PS4 il 26 ottobre.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

L'uscita di GTA 6? Secondo un analista è ancora molto lontana

Non dobbiamo aspettarci a breve un nuovo capitolo dell'amata serie di Rockstar.

Rod Fergusson: "se fossi rimasto con Epic avrei cancellato Fortnite"

Il boss di The Coalition svela un'interessante retroscena.

Death Stranding non sarà un gioco stealth, spiega Hideo Kojima

Scopriamo di più sull'attesa esclusiva PS4.

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza