Periodi di crunch e straordinari eccessivi in Rockstar? Red Dead Redemption 2 potrebbe contenere un curioso riferimento

Le condizioni di lavoro sono dure. Anche nel far west.

L'ultima notizia legata alla controversa questione delle condizioni di lavoro all'interno di Rockstar Games risale ormai a circa una settimana fa e tutta l'attenzione sembra ormai essersi spostata sull'ultima fatica della software house, quel Red Dead Redemption 2 che ha attirato l'attenzione di critica e pubblico meritandosi grandissime lodi ma anche qualche critica.

Nel caso in cui stiate esplorando il far west tratteggiato con tanta maestria da Rockstar (magari utilizzano la nostra guida) potreste esservi imbattuti in una sorta di riferimento alle politiche del team sugli straordinari e sui periodi di crunch. Come segnalato da Eurogamer.net, il riferimento è nascosto all'interno del catalogo delle armi ed è legato al Cattleman Revolver, una pistola disponibile sin dalle prime ore di gioco.

È la descrizione dell'arma ad aver incuriosito i nostri colleghi inglesi: "È realizzato da abili lavoratori che hanno lavorato senza sosta per tantissime ore ogni settimana e nei weekend con una paga striminzita per riuscire a realizzare il miglior revolver sulla piazza". Il tutto realizzato in una fabbrica che si trova in quel Worcester, Massachusetts.

1

Proprio vicino a Worcester, in particolare ad Andover, sorge il grande studio di Rockstar New England. Il fatto che si faccia riferimento a parecchie ore di lavoro settimanale e a molti straordinari potrebbe ovviamente essere una semplicissima coincidenza ma considerando le controversie che hanno accompagnato il lancio di Red Dead Redemption 2 alcuni pensano a una sorta di curioso riferimento alle condizioni di lavoro nella vita reale.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza