BioWare ammette le difficoltà del lancio di Anthem, ma secondo gli sviluppatori "il meglio deve ancora venire"

Ecco le parole del general manager Casey Hudson.

Il lancio di Anthem è stato piuttosto difficoltoso, con molti problemi tecnici che hanno minato l'esperienza dell'ambizioso gioco targato BioWare. Tuttavia, la compagnia è consapevole delle difficoltà incontrate e crede fermamente che "il meglio deve ancora venire".

In un post del general manager della compagnia, Casey Hudson leggiamo:

"È stata una corsa sfrenata in queste ultime settimane. Da un lato è stato un lancio più difficile del previsto. Ma poi, ripensandoci, sapevamo anche che i nuovi grandi giochi online tendono a patire qualche tipo di problema. Eravamo pronti alla possibilità che potessero sorgere problemi al momento del lancio. E continuiamo a essere impegnati a risolverli".

"Abbiamo lanciato un gioco che molti di voi ci dicono è davvero divertente, ma abbiamo anche avuto un certo numero di problemi che non si sono rivelati fino a quando non stavamo operando su una scala di milioni di giocatori. Naturalmente siamo rimasti molto delusi, come molti di voi. Sono stato a giocare con voi sin da primi giorni e mi rende triste sapere di qualsiasi problema che possa impedire a qualcuno di godere pienamente del gioco".

1020_1080WEB2_1024x576

"Continuiamo anche ad ascoltare i vostri commenti, con ulteriori miglioramenti in arrivo per il loot e per la progressione del gioco, per la stabilità e le prestazioni, quindi c'è molto più lavoro che intendiamo fare. Questa è un'esperienza di apprendimento per noi, e mentre lavoriamo per assicurarci che il gioco sia migliorato e perfezionato, non possiamo sottolineare abbastanza quanto apprezziamo il vostro supporto. Soprattutto perché il prossimo stadio è dove le cose diventano davvero eccitanti".

"Capiamo che là fuori c'è scetticismo. Sentiamo le critiche e i dubbi. Ma continueremo a lavorare intensamente ogni giorno su Anthem - un mondo in continua evoluzione, in costante miglioramento e crescita, e supportato nel futuro dal nostro team di sviluppatori appassionati".

"Con Anthem stiamo provando qualcosa di diverso rispetto a prima. E allo stesso modo i nostri prossimi giochi saranno diversi da Anthem. Ma con tutto ciò che facciamo, ci concentriamo sul rimanere fedeli alla nostra missione, creando mondi che vi ispirano a diventare l'eroe della vostra stessa storia. Quindi la cosa più importante per noi siete voi, i giocatori che ci hanno supportato in questo viaggio. E siamo entusiasti di dimostrare che con Anthem, il meglio deve ancora venire".

Cosa ne pensate delle parole di Hudson?

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Rare al lavoro su una nuova IP per Xbox Scarlett?

Così sembra, stando alle parole del boss degli Xbox Game Studios, Matt Booty.

Rod Fergusson: "se fossi rimasto con Epic avrei cancellato Fortnite"

Il boss di The Coalition svela un'interessante retroscena.

Death Stranding non sarà un gioco stealth, spiega Hideo Kojima

Scopriamo di più sull'attesa esclusiva PS4.

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza