La prima fotografia di un buco nero ricorda da vicino quello di Mass Effect 2

Una straordinaria somiglianza!

Come saprete, in un giorno di riferimento per la scienza e l'astronomia, è stata pubblicata la prima immagine in assoluto di un buco nero. La foto, realizzata dal team di scienziati del progetto Event Horizon Telescope, è quella di M87, al centro della galassia Virgo A.

Potrebbe sembrare che la fotografia sia stata scattata con un telefono cellulare, ma bisogna considerare che questa immagine si trova a 55 milioni di anni luce di distanza.

Questa è veramente una delle imprese più impressionanti nella storia dell'astronomia e della fotografia. Tuttavia, come segnala Twinfinite, l'immagine ricorda da vicino un altro buco nero...quello presente in Mass Effect 2!

Sia il gioco che Hollywood con il film Interstellar hanno già fatto un lavoro abbastanza decente nel rappresentare qualcosa che, per sua natura, è invisibile senza l'aiuto della strumentazione adatta.

I buchi neri, nella realtà e in Mass Effect 2, sono svuotati di qualsiasi colore. L'anello arancione brillante che vedete intorno è quello che viene chiamato il disco di accrescimento: un disco rotante di materiale catturato da questo enorme oggetto oscuro, talmente potente da risucchiare anche la luce.

blackhole
Collector_base

Non c'è modo di sfuggire a un buco nero, secondo gli scienziati. Eppure, anche con la foto e tutto il lavoro di ricerca che è stato fatto per produrla, ci sono ancora molte cose che non sappiamo sui buchi neri, incluso quello che si trova dall'altra parte.

Che ne pensate?

Vai ai commenti (5)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza