Il regista di Bond 25 sta rallentando le riprese per giocare a Red Dead Redemption 2? Ecco la sua risposta

"Nessuno batte la fiacca in questo lavoro".

Il director di Bond 25, il nome provvisorio del nuovo film di 007, insiste che le riprese non stanno andando a rilento a causa della sua passione per i videogiochi e in particolare per Red Dead Redemption 2.

Come riporta Eurogamer.net, questa settimana i tabloid hanno accusato Cary Joji Fukunaga di aver rallentato i lavori, lasciando in attesa le crew per ore e ore, per giocare al celebre titolo di Rockstar.

In risposta, Fukunaga ha pubblicato un lungo messaggio su Instagram dove ha smentito categoricamente queste indiscrezioni.

"Non c'è un minuto in questo lavoro che non sia programmato e perfino in una giornata di riprese, ore prima alla chiamata, tra vari take e setup, e dopo la fine della produzione, c'è sempre una linea di responsabili dedicati e che lavorano duramente per preparare le prossime sequenze, nessuno batte la fiacca in questo lavoro.", afferma Fukunaga.

bond_25

"Quindi di certo è dura, ma è il miglior lavoro del mondo e non sono mai stato irrispettoso nei confronti del duro lavoro del cast e della crew. Siamo in tutto questo insieme."

Per quanto riguarda la sua passione videoludica, Fukunaga ha aggiunto:

"Per la mia relazione con PS4, se i miei progressi con Red Dead Redemption 2 possono essere indicativi, sono bloccato al 63% da mesi e se qualcuno mi spoilera il finale prima della fine dei lavori su Bond 25 andrò su tutte le furie.".

Che ne pensate?

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (7)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza